Menu

12 (+1) posti da visitare in Sicilia fuori dalle rotte turistiche 

12 imperdibili tappe nella SICILIA BEDDA

 Ci sono luoghi che noi abbiamo scoperto, un po' insoliti, magici e curiosi che sono assolutamente da vedere nella "Sicilia bedda"

di Marzia Mazzoni

Non ci stancheremo mai di decantare le sue bellezze, un'isola straordinaria, molto ospitale e unica. Noi ci siamo in svariate occasioni e ce ne innamoriamo sempre di più, ogni volta lasciandoci il cuore. La prima volta fu nel 2005 durante il nostro viaggio di nozze in camper, poi siamo ritornati in altre occasioni per vederla, esplorarla e scoprirla anche nei suoi angoli più esclusivi e al di fuori dai soliti itinerari turistici.

Se state programmando un viaggio in camper in Sicilia, queste indicazioni fanno al caso vostro. Siamo certi che avrete inserito nel programma i soliti punti di interesse turistico quali la Valle dei Templi, la villa romana di Piazza Armerina, l'Etna, le spiagge di San Vito lo Capo ecc..., qui trovate invece ciò che è al di fuori di questo.

Noi, che siamo persone molto curiose e non ci accontentiamo mai di scoprire ciò che è indicato nelle guide turistiche, andiamo a trovare luoghi ed esperienze insolite. Ci fa piacere condividere la nostra esperienza di questi luoghi scoperti affinché anche voi possiate vivere viaggi entusiasmanti ed insoliti.

Siete pronti? Ecco allora i 12 (+1) posti da visitare insoliti, magici e curiosi in Sicilia:

1 - la busiata a San Vito Lo Capo

134   sicilia   san vito capo   filippo   busiata

La località è famosa per il suo bel mare, le sue splendide spiagge, per il cous cous (c'è pure un festival dedicato), però in pochi sanno che una dei formati di pasta tipici di questa zona sono le BUSIATE, o meglio "le busiate alla trapanese". Noi la gustammo da Gnà Sara (prenotate perché è molto gettonato!). 

Ristorante & Pizzeria Gnà Sara
Via Duca Degli Abruzzi, 8 - 91010 - San Vito Lo Capo (TP)

Telefono:+39 0923 972100

2 - merenda golosa da Maria Grammatico

116   sicilia   erice   pasta di mandorle

Se adorate la pasta di mandorle e gli altri dolci tipici siciliani (il cannolo,  la cassatina, la genovese eccetera) questa tappa è d'obbligo ad Erice (TP). La pasticceria si trova nella deliziosa piazza di Erice, un luogo imperdibile se siete nel trapanese, sia per la sosta golosa che per la bellezza del paese.

La nostra esperienza a Erice e alla pasticceria Maria Grammatico la trovate raccontata QUI → ERICE (TP)

3 - tempio e teatro di Segesta

036   sicilia   segesta   tempio greco

La valle dei Templi di Agrigento, è molto affascinante, però anche questo sito archeologico ha un suo perché! Il tempio greco di Segesta ha particolarità di essere senza tetto, un monumento misterioso e soprattutto di raffinata bellezza. Il teatro è altrettanto interessante, orientato a nord verso il golfo di Castellammare che serviva da sfondo. Qui trovate raccontata la nostra esperienza → SEGESTA - sito archeologico

4 - il Pianto Romano

066   sicilia   calatafimi   ossario spedizionemille

Garibaldi, i garibaldini e la nostra storia. Tanti non conoscono l'esistenza di questo ossario che sorge su un'altura che fu teatro della battaglia, a qualche chilometro dal centro abitato di Calatafimi, a ricordo della battaglia del 15 maggio 1860, conosciuto per l'appunto come la "battaglia di Calatafimi". L'abbiamo raccontato QUI → OSSARIO SPEDIZIONE DEI MILLE detto anche PIANTO ROMANO

5 - il Museo dei Pani di Salemi

072   sicilia   salemi   museo pani   particolari

Fu la volta che capimmo che "volere, è potere!". Avevamo letto di questa tradizione dei "panuzzi" o "pani di San Giuseppe", piccole opere d'arte realizzate con l'impasto del pane e prendono forma sotto le sapienti mani delle donne di Salemi e vengono rappresentati i principali simboli della tradizione cristiana. Il Museo era chiuso, noi riuscimmo a farcelo aprire dal sagrestano del paese per ammirare tanti piccoli capolavori. L'abbiamo raccontato QUI → SALEMI - MUSEO DEI PANI

6 - La “Cuba di Delia”: un gioiello d'architettura normanna

077   sicilia   calatafimi   chiesa ss trinita delia

Come sopra: "volere è potere!". Avevamo letto che a pochi chilometri da Castelvetrano (TP) sorgeva questo edificio unico e singolare, l'abbiamo cercato e ci siamo infiltrati all'interno del baglio che la custodisce, mentre stavano allestendo un ricevimento per un matrimonio. La chiesa è veramente singolare e affascinante. La chiesa della Santissima Trinità di Delia è stata eretta nel XII secolo, per volere dei Normanni, in stile arabo-bizantino e rappresenta un unicum in Sicilia. Qui abbiamo raccontato la nostra esperienza → Chiesa SS Trinità di Delia

7 - un bagno al tramonto a Granitola Torretta

091   sicilia   trapanese   spiaggia pizziteddu   tramonto capo granitola torretta

Nel sud estremo della Sicilia, si trova la spiaggia di Puzziteddu conosciuta da tanti che praticano surf e kitesurf per il vento che spira sempre, ideale per praticare questi sport. Sconosciuta invece a molti turisti per il suo magico tramonto con vista verso il faro di Capo Granitola. L'abbiamo raccontato QUI → Tramonto a Capo Granitola

8 - Tramonto e sosta (in libera) a Palma di Montechiaro (AG)

065   sicilia   marina di palma   tramonto

Se amate le soste in libera e i tramonti, prendete nota di questo luogo. Sul lungomare, presso la Torre S.Carlo si trovano spesso camper, anche stranieri, che pernottano e ammirano la natura selvaggia del luogo. Abbiamo raccontato la nostra esperienza QUI → Palma di Montechiaro

9 - il circolo di conversazione del dottor Pasquano

093   sicilia   ragusa   ibla   circolo di conversazione

Se siete appassionati della fortunata serie del Commissario Montalbano, non potete perdere Scicli (la mitica Vigata) e Punta Secca dove sorge la casa, però tanti luoghi e tante riprese sono state girate a Ragusa Ibla. Quello che vedete in foto è il circolo di conversazione dove il dottor Pasquano solitamente va a giocare alle carte. L'edificio di impronta neoclassica è molto affascinante, indipendentemente dal legame col telefilm, così come tutta Ragusa Ibla è da inserire come tappa per un viaggio in Sicilia. Trovate la nostra esperienza QUI → Ragusa Ibla

10 - spiaggia dorata di Marza (RG)

100   sicilia   marza   spiaggia

Sabbia dorata, scogliere alte di un'affascinante colore, Marza è uno dei luoghi del cuore. Dove si trova? Tra Ispica e Pozzallo. Il mare?  È limpidissimo e ha fondali molto bassi per decine di metri da riva, anche i bambini riescono a fare il bagno... Leggete la nostra esperienza QUI → MARZA (RG)

11 -  il bar Turrisi a Castelmola 

011   sicilia   castelmola   bar turrisi

Voi direte: "sì, va bene Vacanzelandia, facciamo tanti chilometri per raggiungere la Sicilia per visitare un bar?" Sì, ok avete ragione, ma questo non è il solito bar!

Se guardate bene l'immagine, noterete alcuni oggetti che rappresentano dei "falli" simbolo della fertilità. Curioso e molto caratteristico questo bar si trova nella piazzetta di questo paesino insignito come “uno dei Borghi più Belli d'Italia” e proprio sulle “spalle di Taormina”. All'interno del bar storico, oltre agli oggetti che rappresentano i simboli fallici, si può gustare il vino alla mandorla, detto anche "elisir d'amore". Qui la nostra esperienza → CASTELMOLA (ME)


12 - la fioritura sull'Etna

027   sicilia   parco regionale etna   fioritura su terreno lavico

In questo paesaggio lunare, nascono spontaneamente fiori bellissimi, colorati e affascinanti, non solo la ginestra, ma anche la saponaria sicula, la peverina tormentosa... A muntagna è affascinante ad ogni stagione.

Noi l'abbiamo visitata in tante occasioni, ecco la nostra esperienza:

PARCO REGIONALE DELL'ETNA NORD (CT)

PARCO REGIONALE DELL'ETNA SUD (CT)

RIFUGIO SAPIENZA (CT) - ESCURSIONE SULL'ETNA (CT)*


(+1) - Savoca e il Padrino

206   Sicilia   Savoca   storico bar Vitelli

Il Bar Vitelli è diventato famoso per aver fatto parte di alcune scene del famoso film "Il Padrino" e si trova al centro di uno dei borghi più belli qui in Sicilia, precisamente a Savoca (ME), all'interno del locale tanti dettagli che lo fanno assomigliare più ad un museo che a punto di ristoro. Vi consigliamo di gustarvi una granita al limone servita con la zuccarata (un tipico biscotto locale). Tutto il paese è comunque molto delizioso.

Noi lo raggiungemmo accompagnati da un amico siciliano in auto. Proprio per questo motivo l'abbiamo menzionato come il (+1) in quanto non è una meta facilmente raggiungibile con un camper soprattutto nei periodi di alta stagione, vista la larghezza della SP19 e la disponibilità dei parcheggi in paese. Valutate in loco se andarci o meno.

In alternativa, vi consigliamo di raggiungere Savoca e Taormina con una visita guidata dove accompagnatori esperti vi porteranno a conoscere questi luoghi

bottone mi interessa

Le tappe imperdibili sono state estrapolate dai nostri diari di viaggio:

Sicilia sud orientale - Viaggio di Nozze

- IL TRAPANESE (e l'Etna)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito 2 GUIDE gratis

appuntamento nella tua casella di posta elettronica il mercoledì

button restiamo in contatto newsletter 

x

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

CAMP

camp vacanzelandia

CAMP è il fedele compagno di viaggio delle vostre vacanze! Cerca la struttura più adatta a te... Scopri di più

banner NoiconVoiTOUR2020 450px

button gallery

button calendario

button meteo


button restiamo in contatto newsletter

Iscriviti alla Newsletter! 

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@


progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina