Menu

La Germania in caravan (con tappa a Praga)
- diario di viaggio estate 2014 -

germania praga

Viaggio a: MONACO DI BAVIERA (D)– PRAGA (CZ) – BERLINO E ISOLA DI RUEGEN (D) (Agosto 2014)

EQUIPAGGIO:

Nessie - Massimo, Emiliana, Elena (17) ed Enrico (13).

Auto: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D Mivec 177 cv. ’12.

Caravan: Knaus Sport 400 LKK ’11.

 

Anche quest’anno abbiamo dato sfogo alla nostra voglia di visitare e di girovagare per l’Europa.

La Germania non ci ha solo stupito per le sue autostrade senza pedaggio, senza limiti di velocità e per il prezzo del gasolio a 1,3 euro al litro ma anche per le meravigliose città che abbiamo visitato!

Berlino grandiosa capitale, ricca di storia e di monumenti, Monaco di Baviera, oltre ad essere famosa per la birra e per l’OktoberFest, ospita il Deutsches Museum, uno dei musei scientifici più antichi e prestigiosi del mondo.

Bellissima anche Rügen, la piu grande isola della Germania situata nel Mar Baltico.

Abbiamo anche visitato Praga, capitale della Repubblica Ceca, città magica, coinvolgente e affascinante.

Insomma siamo soddisfatti del nostro tour, della fantastica compagnia che ci accompagna ogni anno e che ogni anno vede aumentare il numero di equipaggi che aderiscono. Grazie veramente a tutti per la voglia di esserci!

In totale abbiamo percorso 4 mila km circa, facendo 7 tappe.

Ci hanno accompagnato durante questo viaggio gli equipaggi:

Carlottalaroulotta - Lorenzo, Valentina e Daniel.

Lumachina - Angelo e Roberta.

Mak64 - Ivan, Daniela e Sara.

Marco-isa - Marco, Isa e Sara.

Vega226 - Pietro, Eleonora ed Edoardo.

 

VENERDÌ 01.08.2014 Tempo bello

Il campeggio scelto per l’incontro con gli altri equipaggi, è il camping Camping Langwieder See di Monaco di Baviera (Germania). Dopo aver studiato il percorso, si è deciso con Pietro (Vega226), che parte con noi da Torino, di attraversare la Svizzera e pagare la vignetta autostradale sia per la macchina che per la roulotte (33 euro a vignetta), piuttosto che passare da Bolzano e pagare la costosa autostrada italiana. Per arrivare a questa conclusione si è calcolato sia il percorso di andata che quello di ritorno con i relativi costi di autostrada, di gasolio e di km risparmiati.

Partiamo da casa intorno alle 21,00 direzione Como/Chiasso per fermarci intorno alle 01,30 sul passo del San Bernardino (CH), 2065 metri. Prima del tunnel è presente un ampio piazzale dove abbiamo trascorso la notte. Km percorsi: 288.

 

SABATO 02.08.2014 Tempo variabile

germania dacau 200sRipartiamo dal passo del San Bernardino intorno alle ore 09,00 per arrivare al Camping Langwieder See, Eschenrieder Straße 119, Monaco di Baviera (D), intorno alle 12,45.

Km percorsi: 342.

Il costo per tre adulti e un ragazzo è stato di € 29,80/notte. Sito web:www.camping-langwieder-see.de/Ne/home/index.htm  - Coordinate GPS: N. 48.198849 - E. 11.410453.

Il campeggio ha un’area molto piccola destinata agli itineranti, in quanto è occupato per lo più da stanziali. Riusciamo comunque a sistemarci con fatica in un’area a ridosso della reception.

Nel pomeriggio decidiamo di andare a visitare il campo di concentramento di Dachau, primo campo di concentramento nazista, aperto il 22 marzo 1933, distante una quindicina di chilometri da Monaco di Baviera. Dachaugermania monaco biergarten 200s fu considerato dalle SS un campo “modello”, infatti, fu da esempio per tutti gli altri campi di concentramento.

Sito web: http://www.kz-gedenkstaette-dachau.de/

Non soddisfatti della giornata sin qui trascorsa, decidiamo di andare tutti insieme a cena alla Hofbräuhaus, la più antica e celebre birreria di Monaco di Baviera, nonché una delle sette fabbriche di birra della città. La capienza complessiva attuale degli ambienti è di tremila persone. Al pianterreno si trova il salone più frequentato nonché il centro vitale dell'Hofbräuhaus: volte affrescate, lunghe tavolate di legno massiccio, orchestra, orchestranti e camerieri in perfetto stile bavarese, e poi lei... la birra, fiumi di birra bionda! L'atmosfera è molto allegra e vivace. Al primo piano si trovano le sale più tranquille ed eleganti mentre al secondo piano la grande sala delle feste offre alla sera cena a buffet a prezzo fisso con spettacolo musicale. Si può anche mangiare all'esterno nel biergarten.

Veramente uno spettacolo in tutti i sensi!

 

DOMENICA 03.08.2014 Tempo bello

germania deutsches museum 200sDecidiamo di visitare subito il Deutsches Museum, uno dei musei scientifici più antichi e prestigiosi del mondo. ll museo si propone di evidenziare, sullo sfondo storico-culturale, i momenti più importanti nel campo della ricerca, delle invenzioni e delle costruzioni e di spiegarne il significato e le conseguenze. Sei piani di esposizioni permanenti, circa 28.000 oggetti esposti provenienti da 50 aree della scienza e della tecnologia. La sua caratteristica più importante è proprio il fatto che riesce ad affascinare anche quelli che non si interessano di tecnica e scienza… ed è proprio vero!

Sito web: http://www.deutsches-museum.de/ Usciti dal museo dedichiamo il tempo rimasto alla visita della Marienplatz, il centro della città, del Vecchio Municipio in stile gotico e del Nuovo Municipio che domina la piazza. L'attrazione principale del Nuovo Municipio è il carrillon con 43 campane e figure a grandezza naturale. Suona ogni giorno tre volte: alle ore 11, 12 e 17 e in quelle ore la piazza è sempre piena di turisti che ammirano lo spettacolo. Serata in campeggio.

 

LUNEDÌ 04.08.2014 Tempo bellogermania caravan 200s

Sei equipaggi, sei caravan... finalmente si parte tutti insieme, direzione Praga (CZ). Al confine con la Repubblica Ceca acquistiamo la vignetta autostradale al costo di € 12,40 pari a 310 CZK (corone ceche). Arriviamo al camping Herzog intorno alle 15,40 e occupiamo buona parte del piccolo campeggio. Km percorsi: 387. Il costo per tre adulti e un ragazzo è stato di CZK 700/notte pari ad € 28/notte. Sito web: http://www.campherzog.cz/it/ - Coordinate GPS: N. 50.117372 - E. 14.42717

In serata decidiamo di andare a fare un giro nel centro della città. Molto bella.

 

MARTEDÌ 05.08.2013 Tempo variabile

praga statuetta bambin gesu 200sPrendiamo un bus davanti al campeggio e con poche fermate arriviamo alla vicina metropolitana. In un attimo siamo nella piazza centrale di Praga (CZ), piazza della Città Vecchia, il luogo che è sempre stato e continua ad essere il centro della vita della città. Praga è una città affascinante, ricca di storia ma allo stesso tempo ricca di divertimenti, locali, luoghi da visitare. L’attenzione di ognuno di noi e verso qualche edificio, monumento o semplicemente verso i moltissimi turisti che si accalcano davanti al noto orologio astronomico di Praga. Qui incontriamo una guida che parla in italiano e che ci propone a 10 euro per ogni adulto, un tour guidato del castello di Praga e del quartiere di Malà Strana, con partenza nel primo pomeriggio. Dopo qualche chiarimento sull’organizzazione a cui appartiene - http://www.whiteumbrellatours.com/it/ - e un breve consulto tra di noi, decidiamo di approfittare di questa offerta. Quindi intero pomeriggio dedicato alla visita del castello medievale situato sulla collina dalla quale sovrasta la città. All’interno del maestoso complesso del castello si trovano molti edifici e musei interessanti tra cui la Cattedrale di San Vito, la Basilica di San Giorgio, il Palazzo e i giardini Reali. Visitiamo anche il Vicolo dell’oro dove si trova una delle abitazioni in cui visse Kafka. Scendendo nel quartiere Malà Strana (quartiere piccolo), la guida ci porta a vedere il Muro di Lennon, celebrazione della grande ammirazione verso la musica in lingua inglese da parte delle generazioni ceche degli anni ’60 e ’70, la Chiesa di S. Nicola, la Chiesa di Santa Maria Vittoriosa con all’interno la veneratissima statuetta del Bambino Gesù di Praga e il Ponte Carlo, uno dei ponti più belli al mondo.

Torniamo in campeggio pienamente soddisfatti della giornata trascorsa.

 

MERCOLEDÌ 06.08.2014 Tempo bello

praga foto gruppo 200sL’organizzazione “Whiteumbrellatours” propone tra i suoi programmi anche un Free Tour in italiano, un tour attraverso la Città Vecchia, la Città Nuova e l’antico ghetto ebraico di Praga (CZ), il tutto assolutamente gratuito. Pertanto, come concordato il giorno prima con uno degli organizzatori, ci presentiamo alle 12 all’appuntamento con la guida con la voglia di trascorrere un’altra giornata a spasso per la Città. Partiamo dalla “Piazza della Città Vecchia”, il cuore della città, teatro di numerosi eventi storici, lieti e tragici per poi visitare la bella chiesa di Santa Maria di Tyn, con le sue splendide guglie e ammirare l’orologio Astronomicopraga orologio astronomico 200s del Municipio, simbolo per eccellenza della città di Praga. L’orologio segna le posizioni del Cielo e della Luna e i mesi dell’anno. La particolarità è data dal fatto che le 12 figure degli apostoli incominciano a muoversi allo scoccare di ogni ora. Tappa anche al monumento di Franz Kafka, che come ci spiega la guida, i cechi hanno conosciuto veramente solo dopo la caduta del muro di Berlino, perché le sue opere furono bandite sia dai nazisti, perché ebreo, sia dai comunisti, perché borghese. Visitiamo anche l’antico ghetto ebraico con le sue sinagoghe e il vecchio cimitero ebraico per poi terminare alla grandiosa Torre delle Polveri, alta 65 metri, importante crocevia e punto di difesa del quartiere. Nel tardo pomeriggio ci dedichiamo allo shopping per poi fare rientro in serata in campeggio.

Grande tavolata per la cena!

 

GIOVEDÌ 07.08.2014 tempo bello

germania berlino by night 200sA questo punto del viaggio il gruppo iniziale si divide in due: Carlottalaroulotta e Mak64, non verranno con noi a Berlino ma rimarranno in zona Foresta Nera, Friburgo, Lago di Costanza.

Ci rivedremo sulla strada del ritorno per trascorrere almeno ancora un paio di giorni insieme.

Si parte intorno alle 09,00 ed arriviamo al campingplatz Berlin Gatow intorno alle 14,00.Km percorsi: 380. Il costo per tre adulti e un ragazzo è stato di € 31/notte, abbiamo anche usufruito dello sconto CCI del 10% sulle persone. Coordinate GPS: N. 52°27'56" – E. 13°9'49" Sito web: http://www.eurocampings.it/germania/berlino/gatow/d-c-c-camping-gatow-110031/

Il campeggio si trova a ovest di Berlino molto vicino al quartiere di Spandau. Molto buono il rapporto qualità/prezzo e le piazzole sono tutte in erba. Fuori dal camping c'è l'autobus che ti porta in centro altrimenti con la macchina arrivi in 5 minuti all'Olympiastadion e da lì puoi prendere la metropolitana. Nei dintorni ci sono un paio di supermercati tra cui l'immancabile Lidl (ottima la recensione di Astra!). Dopo aver cenato si parte in auto per fare un giro a Berlino by night.

 

VENERDÌ 08.08.2014 Tempo bello

germania berlino 1 200sScegliamo di lasciare le autovetture nel piazzale dell’Olympiastadion, il principale stadio di Berlino (D), per poi prendere la metropolitana ed arrivare in centro. Le cose da vedere sono tante ed è immediato, da parte di tutti, il paragone con l’appena visitata Praga. Due città completamente diverse. Entrambe ricche di storia: Praga affascinante, calda, coinvolgente, Berlino immensa, moderna, senza un vero centro cittadino. Scendiamo a Potsdamer Platz, un'importante piazza berlinese, posta nel quartiere Tiergarten, al confine con Mitte; costituisce un eccezionale richiamo turistico e simboleggia la nuova Berlino. Spostandoci a piedi notiamo subito il Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa, meglio conosciuto come museo dell’Olocausto o della Shoah, è un campo di 2711 stele disposte in file ondulate su 212.000 m2. Nel sotterraneo è situato il Centro di documentazione degli ebrei morti nella shoah. Proseguendo arriviamo alla Porta di Brandeburgo, porta monumentale costruita nel XVIII secolo come simbolo di pace. E’ stata il simbolo non solo della divisione della città, ma dell’Europa e delgermania berlino 2 200s mondo intero durante la “Guerra Fredda” tra il blocco occidentale e quello sovietico. In cima, dal 1793, siede la famosa Quadriga della vittoria. La porta di Brandeburgo si trova alla fine di Unter den Linden, il grande viale di Berlino, sulla Pariser Platz. Arriviamo così al palazzo del Reichstag di Berlino, attuale parlamento tedesco. Oggi si chiama Bundestag. Il Reichstag inteso come parlamento risale al Sacro Romano Impero e cessò di esistere negli anni della Germania Nazista (1933-1945). Nell'uso odierno, il termine tedesco Reichstag si riferisce quindi principalmente all'edificio. Decidiamo di andare a visitare la famosa cupola di vetro che, anche se gratis, necessita di una prenotazione che abbiamo ottenuto per il giorno successivo, facendo una fila di due ore, al di là della strada, vicino ad un botteghino.

Dopo aver pranzato in un pub caratteristico vicino Alexanderplatz, il nostro giro prosegue a piedi per la città toccando il Duomo, la Chiesa di San Nicola e la Bebelplatz, dove vi è un monumento costituito da una lastra di cristallo sotto la quale si apre una biblioteca di 50 m² con gli scaffali completamente vuoti, per ricordare i roghi di libri organizzati nel 1933 dalle autorità della Germania nazista, durante i quali vennero bruciati tutti i libri non corrispondenti all’ideologia nazista. Arriviamo nel tardo pomeriggio al Check Point Charlie, uno dei simboli finali della Guerra Fredda, l’unico punto di passaggio tra occidente e oriente dal ’45 al ’90. Serata in campeggio.

 

SABATO 09.08.2014 Tempo bello

germania berlino cupola vetro 200sAltra giornata dedicata alla visita di Berlino (D). A Potsdamer Platz prendiamo un bus turistico che ci porta in giro per la città facendoci vedere quello che ancora non avevamo visto. Sono molto comodi perché si può passare da un monumento o un’attrazione all’altra senza doversi preoccupare di quale bus o mezzo prendere infatti, sul bus turistico, si può salire e scendere quante volte si vuole nell’arco della giornata. Vediamo il castello di Charlottenburg, la colonna della Vittoria, la Stazione Centrale, l’isola dei Musei, Alexanderplatz, la storica piazza di Berlino, dall’estetica decisamente stalinista, Gendarmenmarkt, la piazza in stile rinascimentale italiano, le chiese gemelle, Franzoesischer Dom e Deutscher Dom, e infine Fernsehturm, la torre della televisione, antico simbolo della Berlino dell’Est.germania berlino east side gallery 200s

Dopo pranzo andiamo a vedere l’East Side Gallery, il famoso muro si è trasformato nella più grande galleria di pittura all’aria aperta del mondo. Per un chilometro e trecento metri si susseguono i murales di artisti famosi e sconosciuti che nel 1990 giunsero a Berlino da 21 paesi per realizzarla. Già dagli anni Ottanta i writers utilizzarono il lato Ovest del Muro per i loro progetti artistici e alcuni disegni hanno avuto anche una notorietà mondiale per la loro bellezza o per i loro significati, come il murales di una Trabant bianca che sfonda il muro. Alle 16,30 appuntamento al Reichstag per la salita alla famosa cupola di vetro dalla quale si gode di un’impareggiabile visita della città. Entriamo nell’edificio storico, controllati al metal detector e subito notiamo la modernità delle strutture e degli arredi. Con l’audio guida cominciamo a percorrere il camminamento in salita su per la cupola, nel mentre ammiriamo fuori i diversi monumenti. Il tutto assolutamente gratuito.

Al termine torniamo nella piazza Alexanderplatz per fare shopping e nel tardo pomeriggio rientro in campeggio con la metropolitana. Doccia e cena, domani si riparte alla scoperta del nord.

 

DOMENICA 10.08.2014 Nuvoloso, vento

germania Karlshagen spiaggia 200sAlle ore 09,00 partiamo da Berlino con direzione Karlshagen (D) nella parte più orientale della costa tedesca sul Mar Baltico, con l’intenzione di soggiornare al camping Dunencamp, direttamente sul mare (sito web: http://www.eurocampings.it/ germania/meclemburgo-pomerania-anteriore/ karlshagen/dunencamp-karlshagen-113034/). Purtroppo non troviamo posto e, con il senno di poi, forse era l’unico campeggio che dovevamo prenotare prima di partire! Troviamo per una notte posto in un’area a Trassenheide (D), al costo di € 15,00 a notte. Coordinate GPS: N. 54.092901, E 13.857915. Km percorsi: 233. Pomeriggio passeggiata nel piccolo paesino di Karlshagen nonchè sulla bellissima spiaggia di sabbia fine, tanto vento.

 

 

LUNEDÌ 11.08.2014 Tempo bellogermania isola ruegen faro 200s

Intorno alle 10,00 circa, ripartiamo per spostarci di pochi chilometri al camping An Der Dänischen Wieck di Greifswald (D).

Sito web: http://www.camping-greifswald.de/

Il costo per tre adulti e un ragazzo è stato di € 23/notte. Km percorsi: 31

Coordinate GPS: N. 54.087219, E. 13.457821. Ottimo campeggio, aperto da poco, pulito e con piazzole su magnifico prato.

Dopo esserci sistemati in campeggio e aver pranzato, partiamo in direzione di Kap Arkona, sull’isola di Rügen (D), isola sul Mar Baltico, collegata alla città di Stralsund tramite un lungo ponte chiamato Rügendamm, che passa sopra lo stretto di mare chiamato Strelasund che separa l'isola dalla terraferma. Prima della riunificazione tedesca, era il punto più settentrionale della Germania Est, sotto il nome Gellort. Sul capo sono presenti due antichi fari, uno edificato nel 1827, l'altro nel 1902. Il primo è uno dei più vecchi fari ancora esistenti del Mar Baltico e venne costruito dal famoso architetto Karl Friedrich Schinkel.

In serata rientro in campeggio

 

MARTEDÌ 12.08.2014 Tempo variabile

germania isola ruegen molo 200sTrascorriamo la mattinata visitando la cittadina di Greifswald (D), situata in fondo alla Baia di Greifswald, dove sorge l'abitato di Greifswald-Wieck, un tempo borgo di pescatori, ora marina e porto turistico della città. Qui ci facciamo tentare dagli invitanti panini chiamati Bismarckhering, composti da un’aringa marinata, cipolle e foglie di germania isola ruegen foto gruppo 200sinsalata. Gustosissimo.

Dopo pranzo partiamo per Sellin (D), popolare località balneare dell’isola tedesca di Rügen . Il "simbolo" di Sellin è il molo (500 m di lunghezza), costruito nel 1906 e più volte ricostruito dopo le distruzioni causate dalla maree. Cominciamo a realizzare di essere una rarità. Ci sentono parlare italiano e girano la testa. Al rientro, dopo aver attraversato il lungo ponte che ci collega alla terra ferma, ci fermiamo a Stralsund (D), altra importante città. Il centro storico di Stralsund, costruito nello stile detto gotico baltico, è stato inserito nel 2002 nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. In serata rientro in campeggio.

 

MERCOLEDÌ 13.08.2014 Pioggia

Partiamo intorno alle 09,00 diretti al Camping Schwabenmühle di Weikersheim (D), dove arriviamo interno alle 20,30. Km percorsi: 715. Sito web:http://www.camping-schwabenmuehle.de/it/ willkommen.htm Il costo per tre adulti e un ragazzo è stato di € 36/notte. Coordinate GPS: N 49°27'28" E 9°55'34".
Campeggio ottimo, piazzole in erba, segnalato da Michela e Ugo, grazie!

 

GIOVEDÌ 14.08.2014 Tempo nuvoloso

Dedichiamo la mattinata alla visita di Würzburg (D), antica sede vescovile (la diocesi fu creata nell'VIII secolo) e universitaria (fondata nel 1402, prima università bavarese) e popolare meta turistica grazie alla celebre Residenza, riconosciuta dall'UNESCO come Patrimonio dell'umanità nel 1981 e in quanto origine della Romantische Strasse (Strada romantica), lunga 341 km. La strada parte da Füssen, cittadina delle Alpi bavaresi e tocca Augusta, Rothenburg ob der Tauber, ed altre località della cosiddetta Svevia bavarese.

 

 germania wuerzburg 350s

 

Proprio nel pomeriggio ci spostiamo a Rothenburg ob der Tauber (D), distante circa 60 km da Würzburg. Quello che caratterizza maggiormente Rothenburg è la grande cinta muraria che racchiude la città e le solenni porte d'accesso: una parte delle mura sono percorribili a piedi. Tra le porte più belle: la Klingentor e la Galgentor. Bella è la piazza centrale, detta come in quasi tutte le città tedesche Marktplatz (piazza del mercato), circondata da edifici notevoli fra cui il Municipio (Rathaus). Un altro vanto della città si trova nella Herrngasse 1: è il negozio di giocattoli e articoli natalizi fondato nel 1977 dalla famiglia Wohlfahrt che, forte del grande successo ottenuto in Germania, ha aperto alcune filiali all'estero. Una cosa difficilmente sfugge all'attenzione del visitatore di Rothenburg: la "Rothenburger Schneeballen" ovvero la palla di neve di Rothenburg. La "Schneeballen" è un dolce di pasta frolla che deve il suo nome alla forma sferica e alla tradizionale decorazione fatta con lo zucchero a velo che lo caratterizza, ma si possono avere anche ricoperte di cioccolato e nocciole o ripiene di marzapane. Questo prodotto dell'antica tradizione culinaria tedesca, che conquista subito la simpatia di tutti i visitatori di Rothenburg, è l'emblema culinario della città. In serata rientro in campeggio.


VENERDÌ 15.08.2014 Tempo variabile

Giornata di relax in campeggio con bellissima tavolata tutti insieme per festeggiare il ferragosto. Nel pomeriggio visita di Weikersheim (D) con il suo castello.

 

SABATO 16.08.2014

Intorno alle 08,30 partiamo da Weikersheim, diretti al Camping Bannwaldsee di Schwangau (D), a pochi chilometri da Füssen (D), dove arriviamo intorno alle ore 13,00. E’ in questo campeggio che ci rincontriamo con Carlottalaroulotta e Mak64 dopo esserci divisi a Praga. Riusciamo ad ottenere sei piazzole vicine, il gruppo si è ricompattato…siamo grandi ed è grande la voglia di stare insieme! Km percorsi: 267. Sito web: www.camping-bannwaldsee.de/ Il costo per tre adulti e un ragazzo è stato di € 47,30/notte. Coordinate GPS: N 47.59241, E 10.77196. Campeggio discreto, ampio, sul lago, con molti stanziali. Nel pomeriggio visita di Füssen, graziosa cittadine della Baviera, nota al turismo internazionale per la vicinanza al castello di Neuschwanstein. Vanta una storia millenaria, ha un incantevole centro storico e gode di una posizione straordinaria, la cui importanza va oltre il suggestivo paesaggio creato dall’incontro di montagne, laghi e colline.

 

germania fuessen castello neuschweinstein 350s

DOMENICA 17.08.2014

germania foto gruppo 200s

 

Questa giornata è stata dedicata al relax, al fare ognuno quello che vuole, dormire, prendere il sole ma anche visitare il castello di Neuschwanstein. Il castello nel suo complesso si estende per 6.000 metri quadrati articolati su 4 piani e numerose torri, alte anche 80 metri. La posizione del castello è sommamente scenografica: ai piedi di una montagna, poco distante da un lago, sul ciglio di una gola vertiginosa e in vista di un altro castello, immerso nella foresta. Ha ispirato i castelli delle favole della Walt Disney, che lo prese a modello per alcuni tra i suoi più celebri film d'animazione: Biancaneve e i sette nani, Cenerentola, La bella addormentata nel bosco.

Magnifiche tavolate a pranzo e a cena, i tedeschi ci osservano…questi italiani!

 

 

LUNEDÌ 18.08.2014

E’ arrivato l’ultimo giorno, il momento dei saluti. Siamo stati molto bene.

Il gruppo è aumentato: questo significa che siamo in molti ad aver voglia di far girare le ruote alle roulotte! Il viaggiare itinerante in caravan piace, soddisfa, ti fa vivere il plein air in tutta libertà senza bisogno di prenotare, organizzare e il tutto a prezzi contenuti.

Belli i campeggi visitati e meravigliosi i posti.

I giorni sono volati. Come ha detto Marco: “…non avremo visto molto, ma abbiamo visto tanto!”.

Arriviamo a Torino intorno alle 19:30 dopo aver percorso 573 km e rifatto il passo del San Bernardino (CH).

Il prossimo anno?! Vedremo…una cosa è certa: saranno vacanze in caravan!

 

caravan nessie

Commenti   

0 #1 Paolo T 2018-01-01 21:48
Salve,
ho visto che siete stati a Berlino e a questo proposito vi volevo segnalare la nostra guida della capitale tedesca (150 pagine di approfondimenti): https://www.informagiovani-italia.com/Berlino.htm
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

CAMP

camp vacanzelandia s

CAMP sarà il vostro compagno di viaggio per queste vacanze natalizie! Cerca la struttura più adatta a te... Scopri di più

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina