Menu

Come eravamo: roulottisti alla ri-scoperta del carrello tenda

 

clipart_mail

Ottobre 2014

In occasione del Salone del Camper u.s. ci viene a trovare al nostro stand un amico di vecchia data, Cesare T. con la moglie Angela, da anni roulottisti stra-convinti. Ci raccontano che per le ultime vacanze trascorse non hanno utilizzato la loro affezionata "rula" ma bensì hanno cambiato mezzo. Incuriositi ci siamo fatti raccontare della nuova scelta; a questo punto Cesare ha deciso di condividere con gli amici di Vacanzelandi@ la propria esperienza....eccola!

 

Canoe Idro

 

Più si è appassionati di campeggio e di tutto ciò che vi ruota attorno, più è impossibile limitare il campo del proprio interesse ad una sola categoria di mezzi. Così succede che una coppia di convinti roulottisti itineranti perda tempo a confrontare un modello di camper con un altro, o una tipologia di tenda con un'altra.

La premessa è che i nostri figli sono ormai grandi e quindi siamo tornati ad essere in due, con poche esigenze di spazio; per noi la nostra roulotte è l'ideale per coniugare le esigenze di mobilità fuori stagione con l'uso semi-itinerante che ne facciamo nel corso delle tradizionali ferie estive: possiamo stare due o tre giorni in viaggio senza appoggiarci a strutture, peso e dimensioni sono al minimo, nell'interno godiamo di un grande letto con confort casalingo, insomma è quello che ci serve. Eppure.

Eppure ormai da tempo pensavamo anche al carrello tenda, genere ormai quasi scomparso dalle nostre strade ma che persiste nelle scelte dei campeggiatori del centro-nord d'Europa. Una soluzione sicuramente meno flessibile ma che presenta caratteristiche molto interessanti, a partire dal bassissimo impatto sulle finanze familiari; nato per essere trainato anche da utilitarie con pochissimi cavalli (tipo … 2CV!), non presenta alcun problema di rimessaggio a fronte di un abbondante spazio abitabile in sosta.

Il tarlo scava e scava per anni fino a quando non prendiamo la decisione e acquistiamo un carrello tenda usato: la scelta è stata lunga e meticolosa ma alla fine la pazienza paga e le condizioni del mezzo sono davvero ottime.

Con la modica cifra di 400 euro portiamo a casa un Trigano Randger GT del 1988, con all'attivo una sola settimana d'uso testimoniata da una Settimana Enigmistica, datata giugno dello stesso anno, trovata all'interno all'apertura del mezzo! La meccanica è sanissima, il telo pure con la sola pecca di una grossa macchia d'unto sulla parete posteriore che poi si rivelerà un problema solo estetico.

Un rapido cenno sul modello. Si tratta di uno dei carrelli più diffusi, costruito come Camptourist 6-2 dalla IFA nella ormai ex-DDR e commercializzato in occidente da Trigano, Alpenkreuzer e Fritz Berger; la meccanica è molto robusta e raffinata: ruote da 13 pollici, molle e ammortizzatori, freni, ruota di scorta sotto pianale.

Procediamo ad un doveroso cambio gomme, costruiamo un supporto per l'acqua pulita con il relativo scarico in tanica (non ci piace il classico secchio sotto la roulotte!!), carichiamo la bombola Camping Gaz nel relativo alloggiamento e siamo pronti per i primi due week end di test.

Per semplicità nelle operazioni di chiusura decidiamo di rimuovere i cuscini di serie e installiamo un materasso gonfiabile nel letto del coperchio, mentre la dinette viene convertita in locale di servizio con Porta Potti e scatole guardaroba. A proposito di "roba", tra i cassoni della dinette e il corridoio centrale ce ne sta davvero tanta, persino le poltroncine che di solito in roulotte non riusciamo a stivare.

I primi test evidenziano i limiti che immaginavamo per il set up: la paleria è in ferro e abbastanza complessa da montare, il telo in cotone è pesante e le operazioni di allestimento del campo durano complessivamente un paio d'ore, tempo richiesto anche per riporre il tutto e ripartire; per fortuna ci si trova al coperto in tempi relativamente brevi, circa ¼ d'ora. Chiaramente all'atto della partenza il telo deve essere asciutto pena la riapertura per asciugare bene il tutto, cosa che a fine stagione è bene comunque fare.

Sperimentiamo però anche gli aspetti positivi. Ci perdiamo per l'Appennino Romagnolo e infiliamo uno sterrato in salita, una di quelle strade che temi a percorrere con la sola auto (abbiamo una banale media sw): se avessimo avuto la roulotte o un camper probabilmente avremmo dovuto manovrare per invertire la rotta, invece il carrello segue gagliardo senza fare una piega. Altra nota positiva la possibilità di portare con noi le canoe o le bici sul carrello, lasciando il tetto per altro oppure utilizzando la nostra vecchia cabrio, se e quando avrà il proprio gancio. Infine i consumi: complici i limiti di velocità dei rimorchi, senza oggetti sul carrello facciamo i 23 km/l che crescono comunque di poco con le attrezzature descritte sopra.

Forti di questi test positivi, partiamo per l'Alsazia: la regione si presta bene all'installazione di un campo base e alla successiva scoperta con l'auto o le bici o … entrambi. L'estate è stata tutto meno che clemente, ma il nostro carrello si mostra all'altezza lasciandoci sempre ben all'asciutto e mantenendo anche un buon confort termico nelle serate freschine. Il letto è comodissimo, molto lontano dall'umidità tipica di una tenda, l'uso della toilette molto pratica, la cucina semplice ma completa con il plus dell'uso del lavandino incorporato.

Discorso a parte le sensazioni, che sono molto soggettive: io ho ritrovato odori e stile di campeggio che mi hanno riportato alle ferie della mia fanciullezza, trascorse nella tenda Raclet di famiglia nel corso degli anni 70; ovviamente mia moglie, che all'epoca alloggiava in Pensione, non ha provato nulla di tutto ciò.

Bilancio finale: SI – PUÒ – FARE! Chiaramente la roulotte è un mezzo più adatto a noi ma ora sappiamo che, anche fossimo costretti a ridurci ad un'utilitaria poco prestante, non dovremmo rinunciare alle ferie come piacciono a noi, oppure costringerci a dormire per terra (che se lo scegli va bene ma se lo subisci … meno). Anche l'eventuale uso con la nostra vecchia cabrio è possibile, tra l'altro realizzando un treno vintage molto coerente essendo entrambi i mezzi della primavera 1988.

Spero che queste note siano interessanti per chi sia curioso del mondo del campeggio come lo siamo noi, così come spero che per qualcuno servano di stimolo ad indagare le radici di una comune passione e di un mercato che oggigiorno pare troppo focalizzato sul "di più" a scapito dell'essenziale.

Siamo a disposizione di chiunque voglia porci domande per approfondire.

 

Angela e Cesare

 

 

Bici viaggio

Bici in viaggio

Camere

Le camere

Fronte

prospettiva frontale

Soggiorno

Soggiorno

sottoscocca

Sottoscocca

 

Noi di Vacanzelandi@ ringraziamo Cesare ed Angela per il loro utilissimo contributo, consigli validii per chi si vuole avvicinare al mondo del turismo all'aria aperta e provare a sperimentare le prime esperienze con un budget di partenza contenuto e permette di viaggiare di trascorrere vacanze belle a contatto con la natura.

Commenti   

+1 #3 Christian1 2017-01-25 16:56
unico rivenditore del nuovo (in produzione)e a genola grosso vacanze che possiede diversi modelli, diffidate degli altri rivenditori che vendono prodotti nuovi(ma fuori commercio)
0 #2 Marzia 2016-09-19 12:19
Buongiorno Luca,
conosciamo rivenditori di carrelli tenda. Ci scriva un'e-mail a con la sua richiesta specifica.
Cordialmente
Marzia Mazzoni
0 #1 LUCA PIGAZZANI 2016-09-17 22:28
desidero sapere se qualcuno conoscequalche costruttore di carrelli tenda grazie

You have no rights to post comments

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito 2 GUIDE gratis

appuntamento nella tua casella di posta elettronica il mercoledì

button restiamo in contatto newsletter 

x

Seguici su

facebook you tube instagram  telegram s

CAMP

Trova le strutture con la nostra web app

camp vacanzelandia s

Campeggi, agricamping, aree attrezzate, concessionari, officine, eventi... Scopri di più

vacanzelandia NoiconVoiTOUR2021 IMMAGINE SITO 320x180

button gallery

button calendario

button meteo


button restiamo in contatto newsletter

Iscriviti alla Newsletter! 

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@


progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina