Menu

Andar per borghi e città in camper
- primavera 2016 -

borghi e citta in camper primavera2016

Ogni anno gli amici di Vacanzelandi@ Daniela e Moreno della provincia di Torino, accompagnati dalla fedelissima Megghy, si concedono in primavera un viaggio in camper verso il centro Italia alla scoperta di borghi e città.

Nel 2014 andarono alla scoperta di alcune bellezze toscane e umbre - clicca QUI per il diario di viaggio " Andar per borghi - diario di viaggio in camper - vacanze pasquali 2014"

Nel 2015 scelsero come meta la Toscana, una piccola tappa in Lazio, proseguendo per l'Umbria e le Marche - clicca QUI per il diario di viaggio "Diario di viaggio in camper vacanze primaverili 2015"

Quest'anno Daniela e Moreno hanno visitato la sempre fedelissima e gettonata Toscana per poi proseguire verso il Lazio e scoprire la Campania. Vediamo insieme che tappe ci propongono in questo itinerario.

PERIODO dal 17 aprile al 5 maggio 2016

LOCALITA' VISITATE (elencate per regione e non per tappe del percorso)

TOSCANA (Arezzo, Piancastagnaio, Rocca Sinibalda, Orbetello, Albinia, Montepulciano, Asciano, Barga)
LAZIO (Viterbo, Capodimonte, Bolsena, Bagnaia-Villa Lante, Anagni, Sperlonga, Castel di Tora,  Tuscania) 
CAMPANIA (Napoli, Ercolano, Vesuvio)

- prima parte -

Arezzo - TOSCANA

arezzo piazza grande


Area sosta coordinate N43.472167/E11.887667
L'area sosta camper comunale è a circa 300 metri dalle scale mobili che portano in città.
arezzo parcheggio camperA pagamento Euro 8 solo con moneta, carico e scarico. Abbastanza tranquilla.
Scopriremo che è possibile stazionare con il camper in un grandissimo parcheggio che si trova a circa 1km da questa area.
PARCHEGGIO TARLATI.

Il parcheggio è gratuito, non vietato ai camper, infatti molti mezzi parcheggiati di proprietà di locali, da condividere con macchine, comodo e tranquillo, a pochi passi dal centro.

Le scale mobili (vicine alla prima area comunale) offrono una bella serie di murales lungo il percorso, portano direttamente nella via che porta in “Piazza del Duomo”.
All'interno del Duomo: Cattedrale dei Santi Pietro e Donato di grande bellezza l'altare maggiore.arezzo duomo

Alle spalle del Duomo stesso un bel parco con un imponente monumento a Petrarca.
Nella parte inferiore del parco scendendo verso il centro troviamo un giardino con statue di animali al pascolo.

La descrizione di tutte le chiese risulterebbe tediosa a tal proposito elencherò solo i nomi delle chiese visitate.

S. LORENZO
S. AGOSTINO
S. DOMENICO
S. MICHELE
S. FRANCESCO

La visita nella chiesa di S. Francesco è a pagamento in quanto si potranno ammirare gli stupendi affreschi di Piero della Francesca.

Biglietto di Euro 12 comprende la visita:
- Chiesa e affreschi
- Casa Vasari
- Museo archeologico

Dopo le gradevoli visite alle chiese si gironzola fra vie e piazze che ad ogni angolo offrono scorci interessanti.
Di grande impatto e grandezza la “PIAZZA GRANDE” con le “Logge del Vasari” il pozzo centrale ed il bel retro della “Pieve”. Molto bello l'orologio
astronomico del “Palazzetto di Fraternita”
. Ora di pranzo.
arezzo chimeraTra i vari vicoli troviamo “Il Saraceno”, una ottima trattoria nella quale abbiamo assaporato piatti tipici aretini. Cucina casalinga gentilezza del personale. Consiglio.

Arrivando alla “Porta S. Lorenzo” lungo le mura, si potrà ammirare una riproduzione della famosa “CHIMERA”. Un bronzo etrusco di animale mitologico con testa di capra, corpo di leone e coda di serpente.
Per completare il giro e avendo fatto il biglietto cumulativo visitiamo il MUSEO ARCHEOLOGICO.

Il programma di massima ci portava alla visita di Montepulciano ma purtroppo in concomitanza con il 25 aprile/1° maggio nella zona di parcheggio adibita dal comune per la sosta camper: giostre.
Molto bene, non essendoci altri posti dove pernottare e successivamente visitare la città, spostamento a:

 

Piancastagnaio (SI) - TOSCANA

piancastagnaio

Area sosta coordinate: N4.85172 / E11.68723
In un grande parcheggio fuori città ma centrale, l'amministrazione comunale ha predisposto una zona camper con 3 posti munita di corrente e carico/scarico gratuita.
Non particolarmente tranquilla ma nessun problema per il pernottamento.
Visitando questo picco borgo possiamo ammirare il castello e le varie viuzze che compongono la struttura del borgo stesso.
Ovviamente la visita non porta via tanto tempo e quindi dopo aver fatto acquisti nel mercato settimanale ci spostiamo.
Il nostro viaggio ha come meta Napoli e quindi rotta verso sud.

Non era in programma però ci ha stuzzicato la visita a:

Viterbo - LAZIO

viterbo palazzo papi

Comodissimo parcheggio (Valle di Faul) fuori le mura e a pochi metri dal centro.viterbo duomo

viterbo quartiere san pellegrinoCoordinate N42.416300 / E12.099660.

La sosta è gratuita e non ci sono divieti di sosta camper, anche qui camper di locali parcheggiati. Posto molto tranquillo anche di notte.

Muniti di cartina ci infiliamo nei vicoli e arriviamo nella bellissima piazza dove troviamo la Cattedrale di S. Lorenzo. Questa
piazza ha un impatto
architettonico unico. Come si dice da cartolina. I bellissimi archi del Palazzo dei Papi la coronano verso valle.
Molto belli i portali della cattedrale, gli interni a giudizio personale.

Mattino successivo visita al quartiere di “S. Pellegrino”. Struttura medioevale che ha mantenuto la sua integrità nel tempo, Che culmina con la bellissima e omonima piazza.

Tornando verso il centro “Piazza della Fontana Grande”, e la Piazza delle Erbe.viterbo piazza fontana

Visita alla Basilica di S. Rosa.
viterbo parcoNel parco annesso al grande parcheggio nel quale stazioniamo, grandissime installazioni riproducenti un grande braccio, una grande mano che sembra sbuchino dal terreno. In ogni caso e non descritti, la città offre angoli suggestivi nei quali soffermarsi quali Piazza del Plebiscito, Torre del Borgognone, Piazza della Morte dove è possibile la visita nella Viterbo sotterranea.viterbo scorcio

Dobbiamo programmare i nostri spostamenti in quanto la perturbazione ci segue e quindi visto l'approssimarsi del 25 aprile cerchiamo di posizionarci da qualche parte pensando in un traffico turistico rilevante.
Ci interessava sostare a MARTA sempre nelle zone del lago di Bolsena per cambiare, ma purtroppo chiusa, il parcheggio sul porto è consentito e a pagamento, però non ci ispirava.
Essendo abbastanza vicina l'area di Capodimonte (VT) (coordinate N42.536196/E11.921883) e conoscendo la tranquillità e la bellezza del posto abbiamo deciso di trascorrervi la notte.
Previsioni del tempo molto brutte. Impensabile rimanere fermi anche perché la cittadina di Capodimonte (peraltro già visitata) a 1 km; saremmo stati chiusi in camper in attesa del passaggio della perturbazione che non prometteva niente di buono.
Al mattino successivo quindi, ci avviamo verso Bolsena facendo tappa a MONTEFIASCONE (VT) (coordinate N42.533056 / E12.042500) anche qui nella comodissima area sosta camper adiacente la cantina sociale dove acquistiamo inevitabilmente il vino EST EST EST ed i loro formaggi.
Dopo avere rimpinzato la nostra pancia e aver fatto c.s. si spostiamo a:

Bolsena (VT) - LAZIO

bolsena veduta dal castello

 Coordinate parcheggio: N42.636289 / E11.987103 Viale Santa Maria.

Il grandissimo parcheggio dista circa 700 mt dal paese da dividersi con macchine e Bus collocati in appositi spazi, molto spazioso e tranquillo.
A 200 mt. dal lago con passeggiata che porta direttamente ai piedi della città.

Costo 10 euro 24h. Tutto il parcheggio in lieve pendenza però entrando, sulla destra, risulta abbastanza in piano.
bolsena castelloTranquillo anche di notte. Certo è che il tempo brutto non ha favorito il turismo, probabilmente nella stagione calda l'affluenza sarà maggiore ed in quel caso i camper saranno più tranquilli se posizionati verso le case.
Comunque poco distante da questo parcheggio si trova un'area sosta (era chiusa) ed un campeggio. (Rif. Camping internazionale e Area sosta il Guadetto)
Camminata verso il centro città e arrampicata al Castello che domina tutta la città ed il panorama da incanto che si ammira dalle mura spazia sul lago di Bolsena e oltre.
Nel biglietto di ingresso al castello è compresa la visita al museo archeologico e l'acquario popolato da pesci di tante specie che fanno parte dell'habitat del lago stesso.
Al centro del paese la grande e bella Basilica di S. Cristina.
Nella mattinata successiva, e dopo essere stati per l'ennesima volta, dal temporale notturno, proseguiamo nel Viterbese per andare a visitare

Bagnaia (VT) - LAZIO

bagnaia villa lante

Villa Lante

Coordinate parcheggio sotto la città comodo alla visita:
bagnaia villa lante scorcioN42.42588700000 /E15.7334000000

Prima di entrare in paese un grandissimo parcheggio sulla strada a destra, sterrato ma molto comodo per la sosta. Il paese e la villa distanti circa 1km.
Ci spostiamo in centro.

Parcheggiamo nella parte sterrata, incastrando il camper per non dare fastidio. La parte sinistra entrando e asfaltata però occupata da macchine.

Visita alla VILLA LANTE poteva mancare temporale? Visitiamo lo stesso!
Bei giardini all'italiana con fontane. Interessanti gli affreschi nella palazzina.
Successivamente alla visita della villa ci inoltriamo nella città. Non particolarmente grande nelle zone principali ma tuttavia qualche foto ci scappa e poi la pioggia continua e penalizza alquanto il contesto.

La nostra meta successiva era NETTUNO sulla costa laziale.
Purtroppo un mega incidente sul grande raccordo anulare ha bloccato tutte le strade di accesso che portavano sul litorale. Non sto a tediarvi con le vicissitudini per disincastrarci dalle strade.
Piano di emergenza dopo andiamo? Ispirazione al volo:

Anagni (FR) - LAZIO

anagni scorcio panoramico

Area sosta camper comunale, coordinate: N41.744689 / E13.162736anagni sala scacchiera

anagni duomoAdiacente cimitero, gratuita, ovviamente tranquilla, con carico/scarico molto funzionale. Comoda alla visita della città.

Mattinata successiva muniti di ombrello, ci infiliamo nelle vie strette del borgo rese molto scivolose per la pioggia. Solitudine massima, chi alle 10 del mattino sotto l'acqua va a fare il turista?

La via principale porta direttamente nella piazza dove troviamo la Cattedrale di Santa Maria e una bella e imponente torre. Nella anagni sala schiaffoparte antistante uno scorcio sulla intera valle, anche qui la vista penalizzata da questa brutta giornata, però molto suggestiva.
La cattedrale è visitabile in parte gratuitamente. Per il resto con visita guidata.
Purtroppo le altre Chiese non sono state visitate in quanto tutte occupate da celebrazioni varie.

Una visita dovuta e intrigante è senza ombra di dubbio quella al Palazzo di Bonifacio VIII dove si trova la famosa sala dello “Schiaffo”. Adiacente salone con statue e molto particolare la Sala della Scacchiera.

Continua la visita nel centro dove si troverà la grande Piazza Cavour. Nella parte inferiore il parco della Rimembranza.

Si ritorna al camper ovviamente sotto l'acqua. Dopo una nottata sotto un temporale incessante si parte per Napoli.
Magari verso sud il tempo migliora... o no?

 

segue la seconda parte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

NOVITÀ

camp vacanzelandia s

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina