Menu

Gli strumenti del plein air: la regione Marche a fianco dei Comuni Amici del turismo itinerante

uca regione marche

Domenica 20 ottobre 2019, presso l’aula polifunzionale del Comune di Acquasanta Terme, si è svolto l’incontro pubblico sul tema" GLI STRUMENTI DEL PLEIN AIR: LA REGIONE MARCHE A FIANCO DEI COMUNI AMICI DEL TURISMO ITINERANTE "

Comunicato stampa da Unione Club Amici


23 ottobre 2019 - La sala era gremita di turisti provenienti da tutta Italia, partecipanti al concomitante raduno organizzato in collaborazione con le associazioni di camperisti marchigiane aderenti alla Federazione Nazionale Unione Club Amici.

Presenti in sala l’assessore del Comune di Acquasanta Terme Elisa Ionni, la responsabile del turismo regione Marche Paola Marchegiani, la presidente di area centro-est dell’Unione Club Amici Maria Pepi, Gabriele Gattafoni, responsabile nazionale del progetto Comune Amico del Turismo Itinerante, i presidenti e delegati del Camping Club Pesaro, Sauro Sorbini, del Camping Club Civitanova Marche, Gabriele Gattafoni, del Camper Club Vallesina Plein Air, Stefano Ferretti, e del Camper Club Conero, Graziano Magagnini, le quattro associazioni che si sono impegnate per riportare il turismo nelle zone colpite dal sisma.

Ad aprire i lavori, e moderare gli interventi dei presenti, Sauro Sorbini, delegato Unione Club Amici nei rapporti con la Regione Marche, che, dopo aver presentato gli intervenuti e dato il benvenuto ai partecipanti, ha precisato che questa iniziativa è stata organizzata sul solco di quelle che i quattro club marchigiani hanno portato avanti in questi 3 anni e che per tale incontro è stata scelta Acquasanta Terme per continuare il percorso iniziato. In questo dibattito Sorbini ha voluto focalizzare l’attenzione sull’accoglienza degli equipaggi in camper nelle Marche partendo da due dati importanti:

- la proverbiale ospitalità dei marchigiani, che si conferma anche nel nostro settore turistico, e la legge 54 del giugno 1996. In quell’occasione le Marche furono la prima regione italiana a dotarsi di una legge che regolamentava le aree attrezzate per camper e finanziava la loro realizzazione da parte di Comuni, enti pubblici, che volevano accogliere in maniera adeguata il nostro turismo. Abbiamo sempre lavorato a fianco della regione per raggiungere l’obiettivo di rendere gradevoli le vacanze dei camperisti nelle Marche, con risultati ottimi; infatti la regione Marche è la più gradita per le vacanze e per la rete capillare delle strutture ricettive.
Su questo solco l’Unione Club Amici ha creato il progetto Comune Amico del Turismo Itinerante che è uno dei più apprezzati e riusciti.

Gabriele Gattafoni, ha ribadito che la regione Marche è turisticamente all’avanguardia per quanto riguarda il turismo in camper, infatti è la regione italiana che ha il più alto numero di aree di sosta e il più alto numero di Comuni, 45, che sono entrati a far parte del circuito “Comune Amico del Turismo Itinerante” emettendo regolare delibera. Sono diversi i Sindaci che, con lungimiranza, accolgono con piacere la proposta e altri che, addirittura, chiedono informazioni sulle modalità di adesione. Ha aggiunto che incentivare questa forma di turismo può portare solo vantaggi poiché il turista itinerante viaggia 365 giorni l’anno.

Elisa Ionni, portando i saluti dell’amministrazione comunale, ha precisato che il Comune di Acquasanta ha già individuato un’area e che ha risposto ad un bando regionale per la realizzazione di un’area di sosta con la convinzione che, per far si che il territorio, fino ai prossimi decenni, continui ad essere vivo grazie ai flussi turistici che vogliono visitare questi luoghi, è necessario realizzare aree per camper, per tende, recuperare sentieri di collegamento con altre frazioni, rendere disponibile il territorio a chi ama il contesto naturale.
Ha aggiunto che per i cittadini di Acquasanta è importante vedere volti esterni che esprimono entusiasmo nel vedere il proprio paese, poiché dà loro la la forza per continuare ad andare avanti e riuscire ad affrontare i problemi. Auspicando che il paese possa diventare presto amico dei turisti in camper, ha ringraziato invitando i presenti a tornare.
Maria Pepi, dopo aver ringraziato i presenti e il Comune di Acquasanta per l’accoglienza e portato il saluto del presidente nazionale Ivan Perriera, impossibilitato ad essere presente, ha illustrato l’attività della Federazione nazionale Unione Club Amici, nata nel 1996 con l’obiettivo di realizzare progetti a favore di tutti i turisti itineranti, sia italiani che stranieri. Oltre ad accennare ai progetti Comune Amico del Turismo itinerante, UcaTour, Agricamp e altri, illustra quello di Camper for Assistance, di alto valore umano, che consiste nell’individuare, nei parcheggi degli ospedali, degli stalli riservati alla sosta dei camper dei familiari che hanno pazienti ricoverati nelle strutture. Ha precisato che Unione Club Amici è una federazione vicina al turismo itinerante a 360° e che accomuna tanti turisti che amano scoprire le peculiarità del territorio, acquistare i prodotti tipici e artigianali e, quindi, portano sostegno a tante piccole realtà.

Paola Marchegiani, responsabile del turismo della regione Marche, nel portare il saluto e il sentimento di estrema vicinanza dell’assessore Pieroni, ha esternato il suo piacere di essere presente poiché, in tal modo, ha potuto scoprire un mondo che non conosceva. Ha precisato che la regione, con l’obiettivo di far ripartire il turismo nelle zone interne, promuove il turismo sia per lo sviluppo economico del territorio che per la crescita culturale, sociale e personale ed ha aggiunto che un’importante forma di promozione è il passaparola e le associazioni come l’Unione Club Amici sono preziose poiché fare un raduno significa far venire gente, far conoscere il territorio attraverso il passaparola. Precisa che la regione Marche è stata una delle prime regioni ad aver investito sulle aree di sosta, sul livello infrastrutturale del turismo itinerante, infatti ha il più alto numero di aree di sosta e di eccellenza: 83.
Ha concluso dicendo che da questa iniziativa ha potuto desumere una riflessione che incoraggia, che fa essere sempre più protesi a questa opportunità, auspicando che ciò possa far crescere nei presenti e in quelli che loro potranno incontrare, l’amore per il nostro territorio.

Il presidente della proloco, Edoardo Sabbatini, a cui è stata consegnata in beneficenza la somma di € 2.050,00 raccolta durante la manifestazione, ha ringraziato i partecipanti al raduno per questo grande gesto nei confronti del territorio di Acquasanta.

L’incontro si è concluso fra la soddisfazione dei presenti per aver percepito la convinzione dei relatori nel credere fermamente quanto sia importante il turismo itinerante per la ripresa dei territori colpiti dal sisma.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

NOVITÀ

camp vacanzelandia s

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina