Menu

Vacanze NO PROBLEM con Fido

vacanza pefetta 4 zampe

Ecco i nostri consigli per partire serenamente con gli amici a 4 zampe e godersi il viaggio e la vacanza 

di Greta e Davide di quaelaincamper.it

Il periodo delle vacanze è ufficialmente iniziato: week-end o lunghi viaggi ci aspettano per goderci il relax o per andare alla scoperta di nuove mete.
Quando prepariamo il camper prima della partenza, i nostri amici a 4 zampe Mela e Paco capiscono che "qualcosa bolle in pentola" e fremono per le nuove avventure che li aspetteranno.
La vacanza insieme ai nostri animali è, a parer nostro, un'esperienza di condivisione meravigliosa sia per noi che per loro.
Tuttavia, come sempre ci dobbiamo ricordare che per far vivere delle belle vacanze ai nostri cani o gatti dovremo organizzarci per avere tutto in regola e non lasciare nulla al caso, soprattutto se siamo diretti all'estero.
Un'attenta fase di preparazione del viaggio ci permetterà, una volta partiti, di dedicarci soltanto a goderci la vacanza!
Partendo dalla nostra esperienza vi elenchiamo una serie di consigli da tenere sempre a mente prima della partenza, ma anche durante il viaggio e in vacanza.

PRIMA DI PARTIRE

Prima di tutto è fondamentale raccogliere quante più informazioni possibili sul paese che andremo a visitare.

Se si va all'estero, magari addirittura fuori dall'Europa, è bene sapere come vengono accolti i cani.
Durante questa fase è importante individuare anche tutte le regolamentazioni in ambito sanitario: fuori dall'Italia è necessario portare con sé il passaporto del cane, documento che raccoglie tutti i dati necessari in caso di controllo. In Italia invece sono sufficienti il libretto sanitario e il certificato di iscrizione all'anagrafe canina. QUI una guida completa → Viaggiare con i cani e gatti: gli aspetti sanitari

Fare un punto della situazione a livello sanitario: stato di salute del cane e se necessario un controllo dal veterinario, soprattutto se abbiamo in programma una vacanza in un ambiente particolarmente caldo o freddo oppure se sono previste impegnative camminate in montagna.
Ci si dovrà accertare che il cane sia in linea con il piano annuale di vaccinazioni e con i trattamenti antiparassitari e per la filariosi (fuori dall'Italia si aggiunge la vaccinazione antirabbica).
Un altro aspetto importante, che vale la pena citare, è l'assicurazione.
Ci riferiamo all'assicurazione che riguarda il Rischio Civile per danni a terze persone, un pacchetto che ormai quasi tutte la compagnie assicurative offrono, magari in abbinamento alla propria polizza.
Noi consigliamo vivamente di farlo, per evitare di trovarsi davanti a situazioni spiacevoli. Anche con il cane più tranquillo del mondo potrebbero infatti verificarsi degli incidenti: un guinzaglio che fa inciampare un bambino, un cane in fuga che causa un tamponamento, una signora anziana che si spaventa e cade a terra.
Senza contare chi fa il furbo e finge di farsi male dando la colpa al nostro cane, pretendendo un risarcimento. Proprio in tutti questi casi l'assicurazione ci tutela e ci mette al riparo.

La valigia a 4 zampe

Diversi sono secondo noi gli oggetti da portare con sé, soprattutto per far "respirare aria di casa" ai nostri amici animali anche se si è in viaggio.
Non dovranno mancare per esempio una buona scorta di pappa e snack, il cuscino o la coperta preferita, i giochi, i sacchettini per le feci, la museruola, un collare di scorta, ecc. Ne abbiamo parlato in maniera approfondita nel nostro articolo Check-list a 4 zampe
Se è prevista una parte del viaggio in traghetto, informarsi per tempo direttamente sul sito della compagnia di navigazione.

DURANTE IL VIAGGIO

Far mangiare i nostri cani almeno un'ora prima di mettersi in viaggio, prediligendo cibi secchi, per ridurre il rischio di nausea o vomito. Quando dobbiamo spostarci con il camper, la primissima cosa che facciamo è proprio dare la pappa a Mela e Paco, in modo da avere poi tutto il tempo per prepararci prima di partire, così da permettere loro di iniziare la digestione.
Assicurarsi di mantenere il veicolo in sicurezza, per noi e per loro, per tutta la durata del viaggio.
Come abbiamo descritto nel nostro articolo - In camper con gli amici a 4 zampe: la sicurezza in viaggio - bastano davvero pochi accorgimenti per garantire la giusta sicurezza, rispettando il codice stradale. Noi abbiamo optato per una rete divisoria morbida, che installiamo dietro ai posti di guida prima di ogni spostamento (ci sembra la soluzione più pratica).
Fare soste frequenti per i bisogni e per sgranchirsi le zampe (oltre che le nostre gambe!). Durante le soste mettere a disposizione del cane una bella ciotola di acqua, soprattutto quando la temperatura inizia ad alzarsi.
Esistono alcuni aree di servizio autostradale (purtroppo ancora poche) attrezzate e addirittura con una piccola area cani.
Per il viaggio, soprattutto se lungo, portare con sè dei giochi da mordere, che consentano al cane di ingannare l'attesa pur restando seduti o sdraiati e quindi in sicurezza.

DURANTE LA VACANZA

Quando si passeggia nelle città, soprattutto se si devono prendere dei mezzi pubblici, meglio avere sempre con sé una museruola, in caso di controlli. Noi abbiamo optato per delle museruole in tela, leggere e molto piccole, perfette da tenere nello zaino.
Durante qualsiasi tipo di attività (passeggiate, trekking, spiaggia,..) avere sempre una ciotola e una scorta d'acqua per il nostro amico a 4 zampe.
In caso contrario sarà costretto ad occuparsi da solo della sua sete, bevendo da pozzanghere o altre fonti d'acqua non proprio raccomandabili.
Adottare, ovunque ci troviamo, un comportamento conforme alle norme vigenti: il cane va trasportato con il guinzaglio ad eccezione delle aree cani debitamente segnalate e le deiezioni vanno sempre raccolte.
Nella pianificazione della giornata, stare attenti alla fascia oraria più calda: i nostri cani soffrono il caldo più di noi e, soprattutto, l'asfalto sotto al sole diventa bollente.
I loro delicati cuscinetti dovranno appoggiarsi a terra, rischiando di ustionarsi... proviamo ad appoggiare la nostra mano sull'asfalto per 5 secondi per farci un'idea di quanto possa essere fastidioso per i nostri amici a 4 zampe!
Può capitare che i nostri animali non ci possano seguire, per esempio in un museo o al ristorante, e pertanto debbano restare in camper.
A noi è successo più di una volta e Paco e Mela ne hanno approfittato per riposarsi.
Innanzitutto è bene assicurarsi di non lasciare il camper (e di conseguenza gli animali) sotto al sole e di garantire, se si è in primavera/estate, un buon ricambio d'aria.
Noi utilizziamo, per allietare la permanenza sul camper e dargli qualcosa da fare, degli snack naturali da mordere (per esempio zoccoli bovini, orecchie o tranci di nuca essiccati,..) oppure dei giochi in cui inserire del cibo (come il famoso Kong).

Con questi semplici accorgimenti la nostra vacanza on the road a 4 zampe sarà di certo un'esperienza splendida, per tutta la famiglia!

Mela_giugno2018_640s.jpg Mela_paco_vacanza_640s.jpg paco_in_montagna_640s.jpg paco_mela_portico_640s.jpg

Potrebbe interessarti anche

- pleinair a 4 zampe

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito 2 GUIDE gratis

appuntamento nella tua casella di posta elettronica il mercoledì

button restiamo in contatto newsletter 

x

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

CAMP

camp vacanzelandia

CAMP è il fedele compagno di viaggio delle vostre vacanze! Cerca la struttura più adatta a te... Scopri di più

banner NoiconVoiTOUR2020 450px

button gallery

button calendario

button meteo


button restiamo in contatto newsletter

Iscriviti alla Newsletter! 

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@


progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina