Menu

Viaggiare in van in famiglia con i bambini

2017 08 07 family

Ecco i nostri consigli per vacanze in 4 con un camper furgonato

di Marta Zanella del blog La paura non fa 90

Sono ormai quasi 5 anni che la nostra famiglia viaggia con un camper... no no, esattamente con un campervan. Un furgone insomma. E non un furgone di quelli belli grandi, dove si sta in piedi e hai pure il bagno.
A noi piace il gioco duro. Abbiamo scelto un furgone poco più grande di un suv: il nostro Herbert è un Ford Nugget, su base Transit. Nella pratica significa che è largo 2 metri, lungo meno di 5 e alto 2,06 cm. Le dimensioni ridotte hanno vantaggi e svantaggi. E soprattutto implicano una organizzazione della vacanza un po' diversa da chi ha un camper “classico”.


Intanto, perché abbiamo fatto questa

scelta così insolita per una famiglia con bambini?

1   la panca in postazione viaggio

La motivazione principale è semplice: non volevamo aggiungere un mezzo alle due auto che già avevamo e di cui avevamo bisogno, ma sostituirne una con un mezzo “ibrido”, che facesse sia da auto, sia da camper. E quindi avevamo l’esigenza di un mezzo il più compatto possibile.
Un camper grande lo usi solo come camper, un furgone lo puoi usare anche come auto.
Questo ci ha permesso ovviamente di comprimere le spese: assicurazioni e bolli.
Un risparmio lo vediamo anche nei consumi di carburante: con il nostro Nugget riusciamo a fare 12,5 km/litro, in media, mentre un camper di grosse dimensioni consuma decisamente di più.

Secondo, per la facilità di guida e utilizzo. Abbiamo il vantaggio di poter andare ovunque e su qualunque strada senza la necessità di pianificare prima, o senza dover avere particolari attenzioni. Possiamo parcheggiare praticamente ovunque, anche in centro città, perché ci stiamo nei normali stalli riservati alle auto. E anche il costo dei parcheggi spesso ci conviene, perché paghiamo la tariffa auto e non quella camper.

A cosa abbiamo rinunciato, in cambio?

A molte comodità.
Sul nostro van noi adulti non stiamo in piedi (a meno di aprire il tetto pop up e sollevare il letto “del piano di sopra”). Non abbiamo il bagno, solo un wc portatile. Non abbiamo la doccia, solo la possibilità di un doccino freddo da fare esternamente al furgone.
Per dormire bisogna sempre disallestire i posti viaggio e preparare il letto, e viceversa per ripartire.
Tutto questo farebbe già la differenza per due adulti viaggiatori, ma essere in 4 di cui due bambine abbastanza piccole complica le cose. Abbiamo imparato che bisogna essere molto organizzati, e con l'allenamento stiamo diventando abbastanza bravi!

Ma allora,

come ci si organizza in quattro su un minivan?

Ecco la nostra esperienza.

→ Come ci organizziamo per stivare bagagli e attrezzature

2  prendere occorrente sotto la panca

L'organizzazione è importantissima, soprattutto perché gli spazi sono davvero piccoli. Nel nostro van ogni cosa ha un suo posto, e quando la si è utilizzata, la si rimette via. Cerchiamo di avere meno cose possibili in giro durante gli spostamenti: solitamente solo i borsoni dei vestiti ai piedi delle bambine e una borsa di giochi. Per il resto, tutto l'occorrente per la notte (coperte, cuscini) nel vano sotto la panca: si tira fuori la sera, si rimette via al mattino. Per la dispensa e gli utensili della cucina ci sono scatole in vani dedicati. Attrezzature esterne come il tendalino o il tavolo hanno il loro spazio sotto la cucina. L'ordine per noi è fondamentale, altrimenti non avremmo nemmeno lo spazio per muoverci.

→ Come ci organizziamo per passare dall'assetto viaggio a quello notte e viceversa

3   letto in preparazioneiniziare a risistemare prima che si sveglino le piccole

Quando arriviamo a destinazione, uno degli adulti si occupa di estrarre il necessario per la notte dalla panca e poi preparare il letto delle bambine. I seggiolini delle bimbe, che sono ingombranti, li spostiamo sui sedili anteriori, che diventano una sorta di refugium peccatorum (“butta là davanti...”). Gli altri tre? Se non piove tutti fuori, se invece non si può uscire, tutti di sopra.
Al mattino bisogna rifare tutto al contrario. Cerchiamo di fare tutto il possibile prima che le bambine si sveglino, poi un adulto si occupa di aiutarle a lavarsi e vestirsi (in van o se c'è un bagno nell'area in cui siamo) e preparare la colazione, mentre l'altro rimette via, rimonta la panca, i seggiolini, chiude il tetto, eventualmente rimette via tavolo e tendalino, se li abbiamo montati. Ci vuole un'oretta a fare tutto: non esiste il “ci alziamo e si parte”.

→ Come ci organizziamo con la cucina e il bagno

cucinare in van
Dove sostiamo è fondamentale. È vero che abbiamo il necessario per sopravvivere senza un bagno, ma se possiamo cerchiamo un'area che sia attrezzata incampervan esterno questo senso: in termini di spazio è completamente differente.
Per la cucina il discorso è diverso: siamo autonomi per fare da mangiare, ma preparare tavolo e poltrone nel van, con l'ingombro dei seggiolini, è complesso. Se c'è possibilità montiamo il nostro tavolino all'esterno o cerchiamo un tavolone da pic nic. Altrimenti... esploriamo la cucina locale: è il nostro piccolo lusso. Ma anche questo fa parte, secondo noi, del conoscere il luogo visitato.

→ Le crisi: come le gestiamo

Di crisi ce ne sono, eccome. Quando fa freddo o piove, siamo stanchi e vorremmo solo dormire subito, quando accade qualche imprevisto e si rompe qualcosa, quando il riscaldamento riscalda troppo o non lo fa affatto, quando entra l'acqua, quando un pannolino straborda nella notte e non sai dove far asciugare il sacco a pelo, quando rovesci il latte, o semplicemente avresti bisogno di più spazio... ecco, più di un pianto me lo sono fatto.
Poi però, spesso, con la luce del giorno dopo i problemi sembrano sempre più piccoli.
In altre occasioni, invece, è bene capire quando non ne vale la pena. Ci sono delle condizioni che ci creerebbero difficoltà più grandi del piacere del viaggio, e quindi, per il momento, abbiamo scelto di non usare il furgone in inverno e quando il meteo è brutto e prevede molta pioggia.
Una notte mi sono sorpresa a pensare che non dovremmo considerare il nostro furgone come un camper, ma una tenda già montata, attrezzata e riscaldata: è tutta una questione di prospettiva, perché allora mi sembra quasi di essere nella tenda magica di Harry Potter, ve la ricordate? Da fuori sembrava normale, ma dentro conteneva tutto, come un appartamento.

Un pizzico di magia serve sempre, anche a noi grandi.

Potrebbe interessarti anche

- tutto sui van – furgonati

Commenti   

+1 #3 ROBERTO itri 2020-01-21 12:24
grandi !!! qui c'e lo spirito dei veri viaggiatori..anche io ho un camper furgonato su ducato lungo 496cm..perfetto..buone vacanze..tenete duro tra un po' quando i bimbi saranno grandi sarete i solo in 2 ...
0 #2 Marzia 2019-11-06 08:41
@
Bellissima riflessione! Buoni km :-)
+1 #1 Maurizio Boldrini 2019-11-05 09:54
;-)" Una notte mi sono sorpresa a pensare che non dovremmo considerare il nostro furgone come un camper, ma una tenda già montata, attrezzata e riscaldata: è tutta una questione di prospettiva, perché allora mi sembra quasi di essere nella tenda magica di Harry Potter, ve la ricordate? Da fuori sembrava normale, ma dentro conteneva tutto, come un appartamento"
Una prospettiva che stimola il nostro senso di equilibrio,il quale deve essere coltivato per poter cogliere la prospettiva edificante.
Come avviare un circolo virtuoso.
Buon viaggio.

You have no rights to post comments

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito 2 GUIDE gratis

appuntamento nella tua casella di posta elettronica il mercoledì

button restiamo in contatto newsletter 

x

Seguici su

facebook you tube instagram  telegram s

CAMP

Trova le strutture con la nostra web app

camp vacanzelandia s

Campeggi, agricamping, aree attrezzate, concessionari, officine, eventi... Scopri di più

vacanzelandia NoiconVoiTOUR2021 IMMAGINE SITO 320x180

button gallery

button calendario

button meteo


button restiamo in contatto newsletter

Iscriviti alla Newsletter! 

GRATIS PER TE

le guide utili di vacanzelandi@


progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina