Menu

SALONE DEL CAMPER 2015: OLTRE 45.000 PRESENZE

NEI PRIMI DUE GIORNI DELL’ESPOSIZIONE

TRA LE PIU’ INNOVATIVE AL MONDO

 

 

salone_del_camper_finalogoo

Ricerca Piepoli: sempre più giovani famiglie scelgono il camper

per una vacanza in libertà

 

Parma, lunedì 14 settembre 2015Boom di presenze nelle prime due giornate del Salone del Camper, l’esposizione di settore tra le più innovative al mondo, aperta da sabato nella splendida cornice della Fiera di Parma. Infatti sono stati oltre 45.000 gli ingressi soltanto nei primi due giorni del Salone a Parma, nonostante la pioggia che domenica non è riuscita però a scoraggiare la marea di appassionati. Inoltre sono sempre di più coloro che scelgono il camper per le loro vacanze in libertà, specie giovani famiglie, secondo quanto emerso da una ricerca realizzata dall’Istituto Piepoli, commissionata da APC e presentata in occasione del Salone, in cui si è tracciato il profilo socio-demografico dei neo-camperisti che hanno aderito al “Rental Pack”.

 “RENTAL PACK” è l’amatissima iniziativa del SALONE DEL CAMPER (la manifestazione di settore attualmente in corso sino al 20 settembre presso la Fiera di Parma), che permette di far sperimentare la “camper experience” a tutti coloro che non posseggono un camper ma che desiderano capire cosa significhi “turismo in libertà”. Si tratta di un voucher del costo di €129, acquistabile presso il Salone a Parma e che permette, entro aprile 2016, di noleggiare un camper per un intero week end, senza altra spesa di utilizzo eccetto il carburante,

Secondo la ricerca di Piepoli, il “neo-camperista”, cioè colui che approccia il mondo del camper per la prima volta, è soprattutto uomo (71%) sebbene anche le donne (29%) siano in crescita anno dopo anno.

Il 49% ha un’età compresa tra i 35 ed i 44 anni, risiede nel Nord Italia (91%) ed è sposato (89%).

Secondo la ricerca, il 67% dei camperisti, abituali o saltuari, sceglie il camper per le proprie vacanze soprattutto per svagarsi con la famiglia ed i figli.

Il 69% userebbe il camper in primavera, oppure in estate (40%), per un periodo di un fine settimana oppure per i cosiddetti “ponti” (57%).

La scelta del camper è motivata dal fatto che sia l’unico mezzo che permetta di fare una vacanza veramente a contatto con la natura (69%), alla scoperta dei tesori d’arte e cultura del nostro Paese (34%). Ben il 28% sceglie il camper perché è il modo migliore per fare un tour nelle capitali europee, spostandosi da una città all’altra quando si vuole, senza essere legati ad orari o destinazioni fisse.

Il 23% sceglie il turismo in libertà per scoprire i borghi nascosti, che specie in Europa sono davvero molti; a cui affiancano, perché no, anche la passione per gli itinerari enogastronomici (13%).

 L’Italia infatti, oltre ad essere la nazione con il maggior numero di siti Unesco (50), sparsi tra gli oltre 8.000 mila comuni, dei quali tantissimi con altrettanti monumenti di interesse storico/artistico, rappresenta il Paese ideale per essere scoperto attraverso il camper. Tant’è vero che il critico d’arte Vittorio Sgarbi, confermando il crescente interesse da parte delle famiglie, ha dichiarato: L’Italia ha innumerevoli tesori artistici nascosti e il camper è il mezzo ideale per cercarli e scoprirli. Chi possiede un camper – ha sottolineato Sgarbi – non ha una sola casa, ma dieci, cento, mille a seconda dei luoghi che visita e nei quali si sposta. Non c’è mezzo migliore per visitare le innumerevoli perle nascoste del nostro paese e rilanciare tramite questo veicolo ricreazionale il consumo culturale da parte delle famiglie italiane”.

 Il Camper rappresenta il mezzo di trasporto ideale per una vacanza top in libertà, poiché in grado di soddisfare qualsiasi esigenza e tipologia di utenti. Ecco allora le “10 regole d’oro” stilate dal SALONE DEL CAMPER per scegliere una vacanza al TOP in camper:

  1. VERSATILITA’: i turisti più itineranti, due massimo tre passeggeri, preferiscono i camper van o furgonati, più adatti a continui spostamenti. Questi veicoli danno la possibilità di spostarsi immediatamente qualora la meta decisa non piaccia o non sia soddisfacente, oppure si voglia scegliere l’itinerario all’ultimo minuto, in funzione del bel tempo. Si tratta di veicoli più compatti, che hanno una minor vivibilità ma sono comunque apprezzati da coloro a cui piace visitare più destinazioni, perché molto maneggevoli.
  2.  2. FAMILY-FRIENDLY: questo genere di vacanza permette di consolidare il rapporto tra genitori e figli, favorisce il dialogo interfamiliare e giova al rapporto di coppia. Rispondono perfettamente a questa esigenza i motorhome dove la cellula abitativa è corpo unico con la motrice permettendo a tutti gli occupanti di stare sempre a contatto fra di loro. La parte destinata ad ospitare il guidatore durante la marcia diventa quindi parte integrante dell'ambiente vivibile durante le soste. innumerevoli sono infatti le iniziative dedicate ai piccoli nell'area “Family and Fan” e le destinazioni turistiche per le famiglie con piccoli.
  3.  3. FRUIBILITA’: adatta sia alle brevi escursioni, sfruttando appieno parti di giornate libere, ma anche per vacanze e “ponti” più lunghi. Generalmente coppie senza figli “on the road” prediligono il camper semintegrale (anche detto profilato) dove la cellula abitativa viene allestita su un autotelaio cabinato che, al posto della mansarda, è raccordato aerodinamicamente alla volumetria della cabina di guida mediante un cupolino preformato nel quale, generalmente, vengono collocati pensili bassi e, a volte, un vano porta-televisore. Il nome stesso, "profilato", indica che di norma questa tipologia di veicoli è più performante degli altri e, quindi, più veloce, a vantaggio nei consumi di carburante e più maneggevole da guidare. 
  4. 4. CREATIVITA’: grazie alle sue tante sfaccettature e il continuo movimento, ogni giorno risulterà una piccola avventura, rendendo tutto più divertente e dinamico. In genere i veicoli sopra i 6 metri sono dotati di spazi maggiori e permettono di portare tutto con se dando libero sfogo alla creatività e libertà di ciascun viaggiatore
  5. 5. PRATICITA’: Il camper offre la possibilità di realizzare viaggi che se effettuati con altri mezzi richiedono una maggiore preparazione, un maggior costo 'vivo' (i pernottamenti), un maggior lavoro (trasportare, fare e disfare le valigie), un maggior disagio (soprattutto nel caso di viaggi lunghi, durante i quali si apprezzano in modo particolare le dotazioni di bordo che rendono il veicolo autosufficiente, come la toilette, la cucina, la possibilità di riposare)
  6. 6. SOCIAL: La vacanza all’aria aperta consente alle persone di non isolarsi e di fare nuove conoscenze. E’ ancora il motorhome la scelta consigliata per chi predilige il campeggio stanziale dove instaurare rapporti e amicizie con i vicini di piazzola. La premiazione dei vincitori del Photo-contest app-based promosso dal Salone, poi, testimonia la propensione naturale a fare community dei camperisti. 
  7. 7. GENUINITA’ / SALUBRITA’: rispetto ad altre tipologie di viaggio, il camper offre la possibilità di essere molto più a contatto con la natura. Tutti, modelli di camper siano essi van, autocaravan o motorhome rispondono pienamente a questa esigenza poiché permettono di vivere l’outdoor.
  8. 8. EDUCATIVA: Sul camper a tutti viene affidato un compito. Questo lo rende uno strumento ideale per la formazione dei figli, che vengono coinvolti e responsabilizzati. Funzione che ben si adatta a ciascuna tipologia di veicolo ricreazionale. --> Tante sono infatti le attività formative svolte presso il Salone in collaborazione con la Polizia Municipale di Parma appositamente designate per i più piccoli, al fine di apprendere i concetti di sicurezza stradale. 
  9. COMODITA’: Grazie al camper è possibile trasportare attrezzature anche voluminose (sportive, fotografiche, per l'esterno, per il nostro hobby, ecc…), disponendo sul luogo di vacanza di tutto quanto serve o di quanto ci fa piacere avere per viverla a fondo. Per questo tipo di viaggiatori l’ideale sono veicoli ricreazionali, motorhome, mansardati o semintegrali, dotati di appositi garage nella parte posteriore.
  10. RAPPORTO QUALITA’ / PREZZO: complice la crisi e la sempre minore disponibilità dei turisti a spendere, si continuano a cercare strade alternative alla via del risparmio, senza rinunciare alle vacanze. Il viaggio in camper risponde perfettamente a questa richiesta permettendo di ridurre i costi del soggiorno data la maggiore convenienza dei pernottamenti nei campeggi rispetto agli hotel, nonché alla possibilità di pernottare in aree di sosta ancora più economiche. Famiglie numerose e/o gruppi di amici prediligono quindi una vacanza in camper scegliendo come tipologia i veicoli mansardati che presentano una maggiore disponibilità di posti letto/ passeggeri. I mansardati sono i veicoli ricreazionali più diffusi in Italia, possono arrivare fino a 7 posti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Trova campeggi, agricampeggi, aree attrezzate con

camp vacanzelandia s

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina