Menu

SALONE del CAMPER 2015: OGGI A PARMA
SI RIUNISCE L’ECCELLENZA DEL CARAVANNING INTERNAZIONALE

 

salone_del_camper_finalogoo

Riparte il mercato dei veicoli ricreazionali:

boom immatricolazioni autocaravan +10,2% primo semestre 2015 vs. 2014, l’Italia sorpassa anche la Germania


SALONE CAMPER 2015 da sin. JAN DE HAAS PRESIDENTE APC TESSA GELISIO ANTONIO CELLIE AD FIERE DI PARMA GIAN DOMENICO AURICCHIO PRESID

Comunicato Stampa Salone del Camper

 

Parma, 12 settembre 2015Il Salone del Camper si apre oggi sotto i migliori auspici (boom immatricolazioni autocaravan +10,2% nel primo semestre 2015 vs. 2014) presso la Fiera di Parma.

 

Giunto quest’anno alla sua 6a edizione, è la prima manifestazione del settore più importante d’Italia e tra le più innovative al mondo; durerà per tutta la settimana e si concluderà domenica 20 settembre.

 

 

 

La cerimonia di apertura è avvenuta alla presenza di: Gian Domenico Auricchio (Presidente Fiere di Parma Spa), Antonio Cellie (Amministratore Delegato Fiere di Parma S.p.A) che ha illustrato i dati di crescita del turismo in libertà, mentre Jan De Haas (Presidente di APC, Associazione Produttori Caravan e Camper) ha illustrato i dati del mercato dei veicoli ricreazionali in Italia e a livello europeo.

 

 

A seguire vi è stata la visita ai padiglioni in compagnia della madrina del Salone del Camper, Tessa Gelisio, volto noto della TV che ha celebrato il turismo in libertà, presentando il “Menu del perfetto camperista”, cioè la selezione di quei piatti gourmet che meglio si adattano al turismo in libertà. La bella Tessa si è poi cimentata in uno show-cooking per preparare uno di questi piatti, la gustosissima “Frittata al Camper”, per la gioia di grandi e piccini.

 

 

Il settore dei Camper è ripartito e i numeri parlano chiaro – commenta Jan De Haas (Presidente di APC, Associazione Produttori Caravan e Camper) - nel primo semestre 2015 il settore Camper e Caravan ha segnato rispetto all’anno precedente un lusinghiero +10,2% nel mercato del nuovo, a cui si aggiunge +9,9% nel mercato dell’usato. Boom dell'export con circa l’83% dei veicoli prodotti in Italia destinati all’esportazione. I produttori hanno quindi ricominciato ad assumere per far fronte ai nuovi ordinativi, registrando un fiducioso +15% delle vendite e intenzioni d’acquisto rispetto all’anno precedente.

 

 

Sono 2,7 milioni i turisti stranieri che anche quest’anno sceglieranno di visitare l’Italia in autocaravan, caravan o tenda, pari a circa il 5,4% del movimento turistico totale internazionale nella nostra Penisola ed equivalenti a 22,9 milioni di notti trascorse in campeggi, punti di sosta o aree attrezzate (7% dei pernottamenti totali incoming), per un fatturato di 1,1 miliardi di euro annui (3.7% della spesa complessiva). L’industria nazionale del caravanning dà lavoro a oltre 5.500 addetti e genera annualmente un fatturato di circa 500 milioni di euro, a cui si somma l’indotto che questo comparto genera nell’intero sistema nazionale. Questo dato posiziona l’Italia tra i 3 migliori paesi europei in termini di produzione di veicoli ricreativi.

 

 

Il successo del Salone del Camper è dimostrato anche dai numeri relativi alla partecipazione da parte del pubblico e delle aziende operanti nel mercato dei veicoli ricreazionali – commenta Antonio Cellie (Amministratore Delegato Fiere di Parma S.p.A) - oltre 300 espositori, oltre 20 aziende produttrici, 135.000 mq di esposizione totale, con circa 2.000 mq dedicati alle offerte del turismo in libertà e ben 8.000 mq dedicati al mondo degli accessori.”

 

Il settore dei Camper è ripartito e i numeri parlano chiaro – commenta Jan De Haas (Presidente di APC, Associazione Produttori Caravan e Camper) - nel primo semestre 2015 il settore Camper e Caravan ha segnato rispetto all’anno precedente un lusinghiero +10,2% nel mercato del nuovo, a cui si aggiunge +9,9% nel mercato dell’usato. Boom dell'export con circa l’83% dei veicoli prodotti in Italia destinati all’esportazione. I produttori hanno quindi ricominciato ad assumere per far fronte ai nuovi ordinativi, registrando un fiducioso +15% delle vendite e intenzioni d’acquisto rispetto all’anno precedente.

 

Sono 2,7 milioni i turisti stranieri che anche quest’anno sceglieranno di visitare l’Italia in autocaravan, caravan o tenda, pari a circa il 5,4% del movimento turistico totale internazionale nella nostra Penisola ed equivalenti a 22,9 milioni di notti trascorse in campeggi, punti di sosta o aree attrezzate (7% dei pernottamenti totali incoming), per un fatturato di 1,1 miliardi di euro annui (3.7% della spesa complessiva). L’industria nazionale del caravanning dà lavoro a oltre 5.500 addetti e genera annualmente un fatturato di circa 500 milioni di euro, a cui si somma l’indotto che questo comparto genera nell’intero sistema nazionale. Questo dato posiziona l’Italia tra i 3 migliori paesi europei in termini di produzione di veicoli ricreativi.

 

Il successo del Salone del Camper è dimostrato anche dai numeri relativi alla partecipazione da parte del pubblico e delle aziende operanti nel mercato dei veicoli ricreazionali – commenta Antonio Cellie (Amministratore Delegato Fiere di Parma S.p.A) - oltre 300 espositori, oltre 20 aziende produttrici, 135.000 mq di esposizione totale, con circa 2.000 mq dedicati alle offerte del turismo in libertà e ben 8.000 mq dedicati al mondo degli accessori.”

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Trova campeggi, agricampeggi, aree attrezzate con

camp vacanzelandia s

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina