Menu
Parma,14-22 settembre 2013

salone_camper_2013

il Salone del Camper parte in quarta

Numerosi visitatori, con oltre 48mila presenze, e un ricco palinsesto di iniziative ed eventi già nel primo weekend

 

Il Salone del Camper registra un avvio positivo con un incremento del +8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La manifestazione sull’industria del caravanning e sul turismo en plein air si riconferma la fiera di riferimento in Italia e la seconda a livello europeo.

Gli accessi al sito internet www.salonedelcamper.it aumentano del 70%.

 

Di seguito il link per scaricare alcune foto della nuova edizione http://ge.tt/95KcJKs 

Fiere di Parma e APC-Associazione Produttori Caravan e Camper si dicono molto soddisfatti del risultato raggiunto nel primo weekend del Salone del Camper 2013 con 48mila visitatori, l’8% in più rispetto al primo weekend del 2012. La fiera, inaugurata sabato, siprotrarrà fino a domenica 22 settembre presso il quartiere fieristico di Parma.

Record di accessi al sito internet della manifestazione con 200mila visitatori unici, il 70% di nuove visite, oltre 1 milione e mezzo di pagine visualizzate e più di 20mila download dell'APP del Salone del Camper che, grazie alla collaborazione con Plein Air, mette a disposizione, oltre al tutte le informazioni sulla fiera, una mappatura completa e interattiva delle aree di sosta (aree attrezzate, camper service e punti sosta) e agriturismiattrezzati. Gli amanti del turismo all’aria aperta possono quindi dare un giudizio sulle aree di sosta in Italia e inserirle in una lista ‘preferiti’.

Oltre 300 espositori, tra cui le maggiori aziende nazionali e internazionali, presentano nei padiglioni le principalinovità del settore e tutti i veicoli ricreazionali per soddisfare le esigenze dei visitatori. Accessori, servizi offerti all’interno di uno spazio di 150mila mq complessivi, aree tematiche per gli ospiti del Salone completano, poi, l’offerta espositiva. L’Area Family and Fun, arricchita di laboratori magici e numerosi eventi dedicati, ha ospitato migliaia di bambini. Cani di ogni taglia hanno partecipato, accompagnati dai loro padroni, al percorso ad ostacoli, allestito nell’Area Amici a 4 zampe, seguiti anche quest’anno dagli esperti del Centro Cinofilo San Michele Tiorre (Pr), che hanno dato utili consigli per vivere al meglio la vacanza all’aria aperta in compagnia degli animali. Nella nuova Area Sport in Natura, realizzata grazie alla partnership con UISP, sono state organizzate acrobatiche esibizioni in occasione del BikeTrial Guinness Italian Record 2013 e nell’Area ‘Adventure’, in collaborazione con UNICAT, è possibile vedere camper ‘estremi’ presentati in anteprima in Italia.

Franco Boni, Presidente di Fiere di Parma, e Paolo Bicci, Presidente di APC, con Antonio Cellie, Amministratore Delegato di Fiere di Parma, e alla presenza di Erasmo D’Angelis, Sottosegretario di Stato Ministero Infrastrutture e Trasporti, hanno inaugurato sabato mattina il Salone del Camper 2013. Nel corso del weekend si sono susseguiti interessanti convegni come quello che ha visto protagonista Mario Giuliacci. IlColonello ha presentato lo strumento unico e innovativo di previsioni meteorologiche che indica in maniera chiara e semplice se una località è adatta per svolgere una certa attività o sport, oppure occorre fare attenzione alle condizioni meteorologiche non ideali oppure proibitive.

APC ha, poi, conferito ai giovani designer vincitori del Concorso Nazionale ‘Camper e Giovani Designer’ il riconoscimento agli innovativi progetti presentati. A loro, e ad alcuni altri lavori selezionati, è dedicata la mostra presso lo spazio Agorà nel padiglione 4. Sono state assegnate anche due menzioni speciali ‘Premio Luano Niccolai’, storica figura del mondo del camper, e ‘Sergio Pininfarina’, istituita quest’anno grazie alla collaborazione con la Pininfarina S.p.A.

È stato poi fatto il punto sull’industria del caravanning con dati aggiornati al 2013 grazie all’importante strumento messo a disposizione da APC per il secondo anno consecutivo: il Rapporto nazionale sul turismo enplein air in camper e in caravan 2013. Resta alto l'interesse in Italia per il camper style e il viaggio en plein air, nonostante la crisi economica del settore. Lo dimostra la crescita dell'export che, grazie all’apprezzamento del Made in Italy, si attesta all’80% della produzione-rilevazione al I semestre 2013. I flussi turistici itineranti continuano a mantenersi alti (5,6 milioni i turisti en plein air, di cui 2,5 milioni viaggiatori esteri e più di 3 milioni gli italiani) e si potenziano gli investimenti dei Comuni a favore della ricettività en plein air. A testimonianza del crescente interesse, il successo del Bando ‘I Comuni del Turismo all'Aria aperta 2012-2013’ - promosso da APC dal 2001 per potenziare l'offerta di aree di sosta multifunzionali, con un contributo annuale complessivo pari a 100mila euro - che ha registrato quest'anno 136 adesioni tra Comuni ed Enti Parco e un incremento del 335% nei progetti di aree di sostapartecipanti al Bando rispetto allo scorso anno.

Sono stati presentati, poi, i risultati del primo Osservatorio sul turismo in camper e all’aria aperta nelle Regioni italiane, un progetto, realizzato in collaborazione con il CISET-Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica dell’Università Ca' Foscari di Venezia, per monitorare l’attenzione dei territori nei confronti del turismo all’aria aperta. Alcuni dati interessanti: le Regioni con la più alta capacità di attrarre camperisti e turisti en plein air risultano Marche, Sardegna e Veneto, mentre le Regioni che si contraddistinguono per la quantità e la qualità delle strutture ricettive en plein air sono Marche, Puglia, Abruzzo, Toscana e Valle D'Aosta. In particolare, le Marche ottengono i risultati migliori in base a tutti gli indicatori dell'indagine condotta dal CISET: è il territorio che ha investito di più nell'accoglienza del turismo en plein air, sia in termini di offerta che di promozione turistica regionale.

Altra importante novità è lo studio, realizzato in collaborazione con la società Vivilitalia, sulla sostenibilità economica,sociale e ambientale delle aree di sosta camper confrontate con altre strutture ricettive. Da questa ricerca emerge che investire in aree camper multifunzionali e integrate con il territorio sia oggi una vantaggiosa opportunità sia per i Comuni che per gli operatori privati.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Trova campeggi, agricampeggi, aree attrezzate con

camp vacanzelandia s

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina