Menu

Il sabato di Vita all’aria Aperta:
in visita anche l’assessore regionale al turismo Stefano Ciuffo

 

 logo tourit 2016 date 300px

L’assessore Ciuffo a confronto con le problematiche del settore, mentre a livello regionale si discute il Testo Unico sul Turismo. Ressa di visitatori alla ricerca di sogni, passioni, affari e curiosità.

 

Comunicato stampa da CarraraFiere

Carrara, 23 gennaio 2016

Vaa2016 Ass sefano ciuoffo sBiglietterie e poi stand presi d’assalto al terzo giorno di apertura di Vita all’Aria Aperta, il nuovo Salone di CarraraFiere, dove si stanno svolgendo in contemporanea la 14° edizione Tour.it, il Salone del Turismo Itinerante e Sostenibile, la 6° edizione di MondoPesca e la 5° di MondoCaccia.

Visitatore d’eccezione questa mattina l’Assessore al Turismo, Attività Produttive, Credito e Commercio della Regione Toscana Stefano Ciuffo, per un utile confronto in particolare col settore camper nella persona di Paolo Bacci, titolare della CaravanBacci e da 42 anni attivo nel settore. Bacci ha illustrato l’importanza di azioni a livello politico, al fine di creare sul territorio la sensibilità necessaria a temi quali sostenibilità e turismo consapevole, ma anche la necessità di creare vere e proprie strutture atte a favorire il turismo itinerante, in primo luogo aree di sosta attrezzate vicine ai centri comunali, così da garantire un flusso costante e molto più alto di persone che praticano il turismo itinerante anche in Toscana, come succede normalmente in Germania, ma anche in Nord Italia. A questo proposito l’Assessore ha raccolto l’invito ad esaminare anche le necessità dei camperisti, ricordando che si sta lavorando proprio in questi mesi al “Testo Unico sul Turismo” in un confronto aperto tra Regione e Comuni proprio al fine di creare nuove modalità di governance e progettualità del settore, con l'obiettivo di sviluppare strategie e sinergie atte a promuovere al meglio tutti i territori toscani facendo sì che “la legge diventi progetto”.

Mentre a livello politico si discute dunque del come fare meglio a favore della ripresa dei vari settori coinvolti dal turismo, con meno soldi ma più sinergie, il gran numero di visitatori della manifestazione sembra essere di buon auspicio, quasi a conferma dei timidi segnali di ripresa economica.

Grande la curiosità del pubblico nell’area espositiva di Lusso Caravan, che presenta i prestigiosi motorhome della la factory tedesca MorelomoreloPalace smart in fiera s specializzata in veicoli di classe Premium, con due dei più interessanti modelli della propria produzione, gamme Loft e Palace: il primo è il Morelo Loft 87 MBX, allestito sul telaio scudato Iveco Daily con peso totale massimo ammesso di 72 quintali, cambio automatico a otto rapporti e motorizzazione 3 litri e 205 CV, lungo 888 cm, largo 240 e altro 339 cm; l’altro, ancora più grande, è il  Morelo Palace Style 90 GBX, lungo 943 cm anch’esso su telaio Iveco Daily con cambio automatico a otto rapporti, dotato anche di garage capace di contenere una Smart. Tra gli equipaggiamenti, da segnalare le sospensioni pneumatiche anteriori e posteriori, i piedini idraulici automatici di livellamento in sosta, l’impianto radio Bose con subwoofer, retrocamera a doppia ottica, la doppia tv (da 29” in salotto, da 22” in camera da letto) con antenna satellitare automatica, letto basculante anteriore ad azionamento elettrico, tendalino esterno da sei metri anch’esso ad azionamento elettrico. Il tutto al “modico” prezzo di circa 280.000 euro, ma accontentandosi delle dotazioni di serie si spendono “solo” 245.00 euro.

A controbilanciare tanto sfarzo, è possibile ammirare, forse con un pizzico di nostalgia per il tempo che fu, le piccole vecchie roulotte in mostra allo stand del R.I.V.A.R.S. (Registro Italiano Veicoli Abitativi Ricreazionali Storici) presente a Tour.it con l’esposizione di veicoli storici.

Per chi una volta raggiunta la meta e parcheggiato il mezzo su ruote è troppo pigro per camminare, Camperbusiness presenta in fiera le minimoto di MOTOperCAMPER nei modelli di maggior gradimento, con motori 4 tempi molto efficienti e “risparmiosi”, biposto da minimo ingombro e facili da guidare anche su sentieri non asfaltati; tipicamente versatili e veloci da caricare e scaricare senza dover ricorrere a appendici o portamoto. 

Le moto biposto, piccole e potenti, pesano soltanto 76 kg e ingombro minimo (155cm di lunghezza e solo 75 cm di altezza) caratteristiche che ne fanno dei gioiellini a motore, perfetti per essere caricati con facilità nel gavone garage di quasi tutti i veicoli ricreazionali.

Se dopo tanto “movimento” si muove l’appetito non sarà male farsi ispirare dalle interessanti dimostrazioni di show-cooking allestite all’interno del Salone MondoPesca, dove due abili cuochi illustrano al pubblico novità e tecniche di cucina dedicate in particolare al pesce azzurro, in un volteggiare di padelle e profumi davanti agli occhi (e ai nasi) attenti del pubblico, il tutto nell’ambito della partecipazione del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Poco più in là ci si allena invece al lancio delle canne da pesca sul bordo della grande vasca appositamente allestita all’interno del padiglione, forse in attesa del 6° trofeo di costruzione di esche per la pesca a mosca, previsto per la giornata di domani.

E sempre in tema pesca a mosca, si tiene domani, domenica 24 con inizio alle ore 11.00 l’incontro di Casting for Recovery U.K,. in cui la ONlus internazionale illustrerà il proprio “Programma di pesca a mosca a supporto delle donne in lotta contro il cancro al seno, per aiutarle ad andare avanti  acquisendo al contempo nuove abilità”, con la partecipazione e condivisione di esperienze su questo difficile tema anche da parte del reparto oncologico dell’ospedale di Carrara. I Relatori di CfR hanno visitato oggi la manifestazione, esprimendo notevole apprezzamento per la “very interesting fair”.

Fra le tante particolarità all’interno dei salone dedicato alla caccia anche collezionisti privati con mostre di oggetti particolarissimi, quadri, antiche ceramiche che arrivano dal passato – Tay, Cacciapuoti, Tasca, Capodimonte solo per citarne alcune - quadri a tema sculture in legno di segugi dallo sguardo intelligente, bastoni da passeggio artigianali lavorati a mano con la maestria di piccole opere d’arte. Inoltre, tanto abbigliamento di qualità e 100% Made in Italy, a garanzia di materiali e lavorazioni impeccabili, come per le calze di Master Calze, in lana merinos, cotone biologico o tessuti tecnici quali il polipropilene e il thermolite, per tenere perfettamente al caldo i piedi di pescatori e cacciatori, ma non solo i loro.

Ancora un giorno dunque per approfittare delle tante opportunità offerte dalla manifestazione, che sia uno sconto di 8.000 euro sul camper, la scoperta del mezzo usato ma garantito dei propri sogni o l’acquisto di un portachiavi in pelle a tema, gli oltre 200 espositori dei tre saloni non deluderanno le aspettative, nemmeno quelle gastronomiche, del numeroso pubblico in visita.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Trova campeggi, agricampeggi, aree attrezzate con

camp vacanzelandia s

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina