Menu

Diario di viaggio in camper: visita a città italiane di ritorno dalla Grecia

Ecco la vacanza di Daniela M, amica di Vacanzelandi@, che ci racconta il suo viaggio di ritorno dalle terre greche in camper (leggi diario di viaggio Estate 2015 - in camper nella Grecia calcidica).

visita citta italiane di ritorno dalla grecia

Le città visitate a complemento della nostra vacanza:

  • MATERA
  • CASTEL DEL MONTE
  • L'AQUILA

per finire e con breve sosta:

  • SAN MARINO
  • LANGHIRANO

MATERA (MT)

07 matera

Abbiamo cercato di parcheggiare in posti segnalati, ma la città come tutte le altre molto caotica e quindi imparcheggiabile per mezzi come il nostro.
Ci avviamo alla:

MASSERIA PANTALEONE (MT)

Coordinate: N 40.6534820 – E 016.6075870
Costo euro 15 (2 persone camper elettricità c.s.) e docce a pagamento.
Servizio di navetta gratuito.
Guida disponibile per visita alla città euro 20 a persona.
 
Per una incomprensione non siamo riusciti ad usufruire almeno del passaggio in navetta al mattino e quindi armi e bagagli e come sempre ci siamo avvalsi del FAI DA TE!

Gironzolando all'esterno della città abbiamo trovato un punto panoramico con la strada che porta alla chiesa rupestre di Santa Maria delle Vergini (chiusa) ma interessante il panorama su tutti i sassi.

Tornando alla strada principale abbiamo notato che alcuni mezzi transitavano sulle pendici della montagna dal lato opposto, incuriositi ci siamo infilati anche noi. E come si dice EUREKA!

Troviamo:

MASSERIA RADOGNA (MT)

Coordinate: N 40.672226 – E 16.628889
Area sosta camper 10 euro c.s. e 2 euro supplementare per corrente.
A disposizione la navetta che ti porta in città euro 6 (andata e ritorno a chiamata) meglio di così! Nessun problema per la nostra Megghy.

22 statuaSu indicazioni del gestore abbiamo proseguito sempre sulla stessa strada per il tanto decantato e fotografato (a ragione) BELVEDERE; qui la strada finisce con un grandissimo piazzale/parcheggio.

Peccato per la giornata nuvolosa. Ritorniamo e posizioniamo il camper nell'area adibita a sosta camper. Navetta programmata per il pomeriggio.Nella masseria è disponibile una cartina dettagliata per la visita alla città e ottime indicazioni da parte del personale della masseria confermano che la visita è possibile con gestione individuale. Nella masseria si effettuano percorsi per la  visita alle chiese rupestri con guida.

La macchina ci lascia all'incrocio con Via Rosselli e Via XX Settembre dove si può ammirare una bella statua sulla famiglia (sembra fatta da Botero). Il corso principale di porta in Piazza Vittorio Veneto.

18 piazza 19 piazza 20 piazza 21 piazza

Piazza Vittorio Veneto

05 matera

Bellissimo colpo d'occhio su strutture composte da luci che scopriremo poi atte a festeggiare il 2 luglio la tanto rinomata festa della Bruna.

Ci inerpichiamo fra le vie strette dei famosi “sassi” ed a ogni angolo scorci veramente imperdibili. In alcune di queste vie è stato girato un famoso film.

Visitiamo la Chiesa di S. Domenico (1418) particolarmente bella. Arriviamo al Monastero di S. Agostino (chiuso) sede della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Ambientali.

12 monastero agostino 14 cattedrale 15 cattedrale 

Monastero di S. Agostino

08 grottaDal piazzale antistante si può ammirare il profondo canyon con il torrente Gravina e tutta la città vecchia.

Ci infiliamo nelle vie che portano alla Civita.

Visitiamo la Casa Grotta di via Fiorentini. Adiacente negozio con souvenir (prezzi competitivi ok acquisti).

In questo negozio è possibile ammirare una riproduzione dei sassi.

 09 grotta 10 grotta 11 grotta

Casa grotta di Via Fiorentini

Spostandoci si arriva nella piazza del Duomo. Con grande rammarico non è possibile entrare nella Cattedrale in quanto in  restauro; forse la cosa più discutibile è che questo restauro è in corso da circa 8 anni. Riesco a fotografare qualche dettaglio all'interno. La prospettiva di fine lavori è per la fine dell'anno. Speriamo.

Stiamo sfuggendo ad un imminente temporale e arriviamo al Sasso Caveoso.

Troviamo nel nostro peregrinare la Chiesa di S. Francesco Assisi e ci troviamo nella Piazzetta Pascoli dove troviamo il Palazzo Lanfranchi. Anche qui panorami sulla città vecchia.

Ci dirigiamo verso il punto di incontro con il nostro autista e non riuscendo ad evitare un violento acquazzone troviamo riparo sotto un provvidenziale androne. In compagnia di abitanti del luogo e ovviamente intrattenendo piacevoli relazioni sociali abbiamo scoperto che le “luminarie” posizionate lungo tutte le vie di Matera sono state installate per la bellissima festa che si svolgerà il 2 luglio e che culminerà con la distruzione di un carro altrettanto spettacolare nella piazza principale. Questa festa con annessa processione è in onore di Maria S.S. della Bruna. Come da tradizione, tutti gli anni viene costruito un carro di dimensioni rilevanti che comunque riesce a passare nelle vie anche strette di Matera arrivando anche davanti al Duomo che per ovvie esigenze di spazio dovuto alla larghezza delle vie, alcune parti vengono chiuse. Pazzesco che all'arrivo nella piazza la tradizione vuole che venga preso a mazzate e distrutto completamente. Gli abitanti fanno a gara per accaparrarsi pezzi per ricordo.

01 matera 02 matera 03 matera

Luminarie per la festa

Ovviamente siamo stati invitati a questa festa, purtroppo la partenza con traghetto da Bari era per il 25 giugno, però dal giorno precedente al nostro arrivo era possibile la visione del carro. Assolutamente da vedere. Quindi programma mattinata seguente.

Il nostro autista ci ha lasciato presso l'hangar. Spettacolare! Perfetto anche nei minimi dettagli. Volumetto con spiegazioni in vendita. Molto interessanti anche le fotografie di tutti i carri degli anni precedenti. Abbiamo conosciuto anche artista-artigiano autore del carro Sig. Andrea Sansone al quale abbiamo fatto grandi complimenti tutti meritati.

Si ritorna nella piazza principale e ci apprestiamo a fare il giro nella cisterna che si estende (ovviamente nel sottosuolo) per tutta la larghezza della piazza.

16 cisterna 17 cisterna 17b cisterna

Cisterna

06 matera

Inevitabile acquisto del tanto rinomato pane di Matera.

Torneremo anche solo per vedere la splendida Cattedrale restaurata.

Nella masseria possibilità di pranzo con prodotti tipici, acquisti vari compresi degli sfiziosi: peperoni scrocchio!

CASTEL DEL MONTE (BT)

Coordinate: N 41.0766900 – E 016.2745500
Area sosta camper molto bella e funzionale nella zona ai piedi della collina sulla quale svetta il castello.
Alla fermata della navetta (nella area stessa) troverete guide che proporranno una visita guidata (offerta libera) all'interno del castello, il tempo impiegato sarà di circa ¾ ora. Consiglio senz'altro.
Gli interni, purtroppo spogli per numerosi furti. Curiosi i canaletti scavati in tutte le pareti.23 monte

Sostanzialmente il colpo d'occhio migliore è l'esterno. La caratteristica di questo castello è la forma ottagonale con le sue torri anche loro ottagonali che si stagliamo su questa collina.

Le leggende peraltro esoteriche piovono a palla, però come ben detto da Alberto Angela in una recente puntata di Ulisse, Federico II aveva un architetto veramente innovativo (sono presenti anche camere con gabinetti) con una grande cisterna posta nella parte superiore per la raccolta delle acque piovane. Per quanto riguarda il discorso ottagonale probabilmente era un vezzo dell'architetto.

Si può pranzare con piatti tipici del territorio nel ristorante che si trova all'inizio della salita che porta al castello.

24 monte 27 monte 28 monte 25 monte 26b monte

Castel del Monte

Ci spostiamo verso una ulteriore meta del nostro viaggio di ritorno:

L'AQUILA (AQ)

Troviamo diverse aree sosta camper e scegliamo quella che si trova ai piedi della città.
Coordinate: N 42.3532300 – E 013.4070800
Posta sulla strada, non spaziosissima con c.s. e fontanella acqua, però abbastanza tranquilla e comoda per la visita alla città stessa.
Da questa area, con una salita di 200-300mt. Si arriva al Parco del castello dove si trova il Forte spagnolo: un enorme fortezza circondata da un fossato. Sede del Museo Nazionale d'Abruzzo. Purtroppo chiuso per restauri.

31 aquilaAll'uscita del parco si trova la grande fontana luminosa con al centro due nudi femminili in bronzo che sorreggono una grande brocca con due manici ed in rame chiamata conca abruzzese.
Ci infiliamo nelle vie della città che sono ancora, quasi tutte, cantieri a cielo aperto.32 aquila
Qualche edificio è stato già ricostruito, ma la maggior parte delle case è ancora in stato di abbandono   con interni tutti crollati.
Quasi tutte le chiese sono circondate da impalcature impressionanti. La ricostruzione parziale è secondo noi al 30%, l'impressione è che il totale rifacimento della città sarà impossibile.
Il colpo d'occhio comunque cade su come il terremoto ha colpito la città.  Infatti nella stessa piazza, il duomo completamente distrutto ed il resto intatto. Così anche nelle vie limitrofe. Niente di strano ovviamente, ma normale attività sismica.

Piazza Duomo è la piazza più grande della città nella quale possiamo trovare il duomo completamente distrutto e anche questo in restauro. In questa piazza si svolge il mercato cittadino.

 33 aquila 34 aquila 35 aquila 37 aquila

Duomo e chiese in restauro

36 aquilaSpostandoci verso l'esterno della città troviamo Via XX Settembre con spettri di grandi palazzi crollati completamente nella parte interna e la tristemente nota “casa dello studente” che ancora, a distanza di anni, procura amarezza e tanta emozione al pensiero di quanto è successo.

Ci spostiamo alla  Fontana delle 100 cannelle completamente ricostruita. Monumento simbolo della città è stata costruita nel 1272. Parcheggio comodo vicino alla stazione ferroviaria.

38 aquila 39 aquila 40 aquila

Fontana delle 100 cannelle

41 aquilaNel secondo grande parco cittadino troviamo la stupenda: Basilica di Santa Maria di Collemaggio (1288). La costruzione si staglia alla fine di un prato  che fa da contrasto netto con il rosa arancio ed il verde del prato stesso.

La facciata è di una bellezza che lascia a bocca aperta. La Porta Santa posta a lato della basilica  è sede di giubileo e viene aperta annualmente per la visita a quello che resta dell'interno.

 42 aquila 43 aquila 44 aquila 45 aquila 46 aquila

Basilica di Santa Maria di Collemaggio

Il viaggio di ritorno e che porta alla fine delle nostre vacanze estive è quasi finito. Per dosarlo ci spostiamo a San Marino (RSM), ci eravamo già stati ma per dormire una notte ed un girino al mattino (nebbia) ci stava.

Nel pomeriggio spostamento verso casa? Ma anche no! Carenza di buoni prodotti del territorio ci spostiamo a Langhirano (PR) nel solito salumificio La Perla. Passiamo la notte nell'area adibita per i camper. Acquisti al mattino e…casa.

Per adesso passo e chiudo. Al prossimo viaggio!

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Trova campeggi, agricampeggi, aree attrezzate con

camp vacanzelandia s

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina