Menu

PROMOCAMP ITALIA vi invita al Convegno Turismo Itinerante e Autonomie

Locandina convegno 2018 1

Venerdì 16 febbraio 2018 alle ore 11 si terrà alla fiera Turismo & Outdoor di Parma, presso la Technical Arena del Padiglione 5, il convegno organizzato da Promocamp Italia per sensibilizzare le Regioni e i Comuni ad attrezzarsi per accogliere i camperisti e campeggiatori

Redazionale di Lorenzo Gnaccarini

Promocamp Italia, associazione che raccoglie gli Imprenditori del turismo all'aria aperta, vi invita tutti a partecipare al convegno "Turismo itinerante e autonomie", durante il quale numerosi relatori illustri esprimeranno le proprie considerazioni sulle opportunità del turismo all'aria aperta per lo sviluppo delle economie locali.

Noi di Vacanzelandi@ vi invitiamo tutti a venire a sostenere con la vostra presenza questo convegno, così da far vedere che i camperisti e campeggiatori appoggiano gli sforzi di Promocamp Italia e che la rete di strutture ricettive deve essere ampliata e diventare più capillare.

Ti aspettiamo!

Venerdì 16 febbraio ore 11

presso la fiera T&O a Parma

Technical Arena - pad. 5

Locandina convegno 2018

Ecco il comunicato stampa di Promocamp Italia

PROMOCAMP ITALIA continua la sua intensa ed apprezzata azione per l’aggiornamento della normativa e degli indirizzi di politica turistica regionale per quanto riguarda il turismo itinerante: vera priorità per realizzare una svolta strategica del nostro turismo in campo nazionale.

Le proposte e le esperienze messe a punto nel corso di questi anni e i contatti e le collaborazioni offerte, a partire dalla Regione Lombardia, che ha approvato una nuova legge e nuovi indirizzi di politica turistica, sono il terreno di impegno per allargare alle altre Regioni e alla stessa Conferenza delle Regioni e delle Autonomie, l’assoluta necessità di sdoganare definitivamente il nostro turismo come risorsa imprescindibile del ricchissimo e unico territorio italiano.

Nuovi fattori importantissimi si stanno affermando che fanno presumere che possa finire il piccolo cabotaggio della conquista di qualche nuova struttura ricettiva avulsa da un intervento territoriale di valorizzazione e di dotazioni strutturali. Uno di questi fattori è la nuova consapevolezza del valore della TERRITORIALITA’, intesa come offerta sistematica di ospitalità, di beni naturali, culturali in senso lato, enogastronomici, completata con una rete ricettiva sui migliori standard quantitativi e qualitativi europei.  Ancora, la consapevolezza che la peculiarità del nostro territorio, disseminato di migliaia di borghi, piccole località, eccellenze naturalistiche e rurali diffuse può diventare una grande occasione di salvaguardia, recupero, valorizzazione se conside rato in un quadro strategico nazionale di offerta turistica non convenzionale.

 

Ne è testimonianza la stessa iniziativa fieristica “Turismo & Outdoor” in cui vengono messe in evidenza le nuove tendenze verso pratiche turistiche esperienziali e attive nei luoghi e nei percorsi più disparati. La nostra Associazione alcuni anni fa, sempre a Parma, ad esempio, segnalava le grandi sinergie tra turismo itinerante e il cicloturismo con l’incontro “Bici e Turismo all’Aria Aperta”: quale grande sviluppo stanno avendo oggi le ciclovie in tutto il Paese.

L’affermarsi di nuove spinte all’AUTONOMIA (si vedano i referendum del Veneto, della Lombardia, le richieste dell’Emila-Romagna), vanno viste come un’opportunità per  promuovere i nostri territori, governati da chi li conosce da vicino e li sa valorizzare al meglio. Legato a questo, constatiamo anche che la sensibilità territoriale e ambientale procede con l’inevitabile consapevolezza che se non ci si muove in un disegno nazionale anche il turismo della mobilità (e diremmo soprattutto questo) non può affermarsi.

Il fatto che per la prima volta, la Conferenza delle Regioni e delle Autonomie, in un suo recente documento, esprima “l’esigenza di conferire uniformità ed omogeneità a livello nazionale alla disciplina del turismo all’aria aperta”, e che richieda “una normativa organica ed attuale a livello nazionale” testimonia il nuovo terreno favorevole.

Il convegno che PROMOCAMP ha organizzato è proprio un’occasione di lavoro in tal senso, con gli interlocutori regionali giusti (Lombardia e Emilia-Romagna presenti e col Piemonte interessato), con presenze autorevoli di vario orientamento, con rappresentanti dei luoghi, ecc… per mettere a punto le nuove azioni strategiche da intraprendere, partendo da proposte concrete, per passare dall’hobby a importantissima risorsa nazionale.

Grumello Cremonese, 13 febbraio 2018
Ufficio Stampa Promocamp Italia

Promocamp Italia, attraverso Progettareegroup, può affiancare e assistere i comuni e gli imprenditori nello sviluppo di nuove strutture ricettive per accogliere i camper, caravan e tende, fornendo progettazione, prodotti e visibilità grazie ad un team composto dai migliori specialisti e professionisti esperti proprio nella realizzazione delle strutture e promozione del territorio.

Per maggiori informazioni su come sviluppare il turismo all'aria aperta, potete contattare

PROMOCAMP ITALIA – Associazione imprenditori ed operatori del Turismo all’aria aperta

Segreteria Operativa: Via Gagliardi n. 9 - 26023 Grumello Cremonese (CR)
Telefono: +39 0372/729238
Fax: +39 0372/729553
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web: http://www.promocamp.com
http://www.progettareegroup.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Trova campeggi, agricampeggi, aree attrezzate con

camp vacanzelandia s

Seguici su

facebook twitter you tube instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina