Menu

La montagna scuola di vita per bambini e adolescenti

montagna scuola vita bambini adolescenti

Rispetto, sicurezza, ma anche sacrificio... tanti i valori che la montagna insegna ai piccoli esploratori

di Daniela Scerri - di duepertrefacinque

montagna scuola vita bambini 1La montagna vissuta con i bambini piccoli e con gli adolescenti è una grande opportunità di crescita interiore. Lo dico da genitore che va in montagna con i propri figli ma lo dico anche in veste di accompagnatore sezionale di Alpinismo Giovanile Cai. Seguendo il corso di formazione presso la scuola Alpi Orobie di Bergamo, è stato chiaro sin dall’inizio il messaggio secondo il quale, la montagna per i ragazzi e i bambini, è una grandissima opportunità per il loro sviluppo psicofisico. Diventare grandi significa imparare a portarsi dentro le esperienze vissute nell’infanzia sapendole rielaborare per usarle come trampolino di lancio verso la vita di domani. Come mamma, più di una volta mi sono ritrovata a parlare con le mie ragazze usando la montagna come metafora nei momenti di difficoltà e tristezza e molte volte i paragoni sono stati di grande efficacia ed aiuto. In che modo la montagna può essere considerata maestra di vita? Quali sono i messaggi costruttivi che possiamo lanciare ai nostri figli per affrontare la vita ispirandosi alle vette conquistate? Ve lo racconto secondo la mia esperienza di mamma, prima ancora che di accompagnatore CAI.

Il rispetto della natura

Dormire in quota, osservare le stelle del cielo, sdraiarsi in mezzo all’erba e sentire il suo profumo. Accarezzare una mucca, osservare una marmotta che si nasconde nella sua tana e individuare un camoscio o uno stambecco su uno sperone. E fare il bagno in un ruscello o in un laghetto alpino. Tutto ciò fa sentire un bambino parte di un GRANDE progetto. La natura così benevola ed accogliente sarà una grande alleata per un bambino che sin da subito imparerà a stabilire un rapporto simbiotico con essa. Diventare adulto facendo uso di questa amicizia, sarà di grande aiuto per comprendere il rispetto verso il pianeta. Perché ad un amico vero, compagno di giochi e di divertimento non si fa mai del male, giusto?

Affrontare le difficoltà

montagna scuola vita bambini 3Una delle chiavi di lettura più gettonate sulla montagna, riguarda il parallelismo con le difficoltà da affrontare nelle vita. La vetta rappresenta sempre l’obiettivo e le ambizioni. Il sentiero, con le sue tortuosità e pendenze è il simbolo delle prove della vita che ci impediscono, alle volte, di vedere il nostro obiettivo in maniera lucida. Tante volte, soprattutto in questo anno scolastico in cui mia figlia maggiore ha affrontato la prima liceo, mi sono sentita dire “mollo, è troppo dura, non ce la farò”. E tante volte mi sono venuti in aiuto tutti i momenti trascorsi in compagnia sua sui sentieri. Dimostrare che più di una volta, guardando il rifugio dal basso e affrontando la fatica siamo riuscite ad arrivare; ricordarsi insieme del sudore e della fatica per raggiungere la cima (conquistata poi con felicità) mi ha aiutato a farle capire che, per quanto un ostacolo ci metta alla prova, stringendo i denti si può arrivare all’obiettivo. La fatica, in questa chiave di lettura è diventata una modalità di rivincita piuttosto che un motivo di frustrazione.

Il coraggio

La montagna insegna ai bambini ad essere coraggiosi. Molti potrebbero interpretare questa frase pensando che tutti colori che indossano gli scarponcini aimontagna scuola vita bambini 4 piedi, sono persone intrepide che sanno affrontare vie ferrate o pareti impegnative. In realtà, anche un semplice sentiero può insegnare il coraggio e la capacità di sapersi misurare nelle avversità. Per fare questo è necessario insegnare ai bambini la consapevolezza della montagna. Una consapevolezza dei rischi a cui ci si espone e la successiva capacità di reagire agli imprevisti. E poi, dopo aver insegnato loro il coraggio di affrontare gli imprevisti, è fondamentale insegnare loro l’umiltà.
L’umiltà in montagna è la precisa percezione di avere il coraggio di tornare indietro. Il vero coraggio, in montagna, è quello di saper valutare i rischi a cui ci si sta sottoponendo essendo in grado, quando necessario, di tornare sui propri passi per rientrare sani e salvi. Questa capacità di discernimento, soprattutto in età adolescenziale, può essere molto utile perché insegna ai ragazzi che tante volte, spingersi troppo oltre, potrebbe essere pericoloso.

Il sacrificio

montagna scuola vita bambini 2Quante volte, affrontando sentieri impervi e faticosi, ho asciugato le lacrime delle mie bambine ed ascoltato i loro discorsi di frustrazione. E quante volte, tenendole per mano, siamo arrivati insieme alla meta affrontando la fatica e il sudore. La montagna insegna ai bambini che il sentiero - e in senso più ampio la vita - richiede sacrificio perché mai nulla ci è dovuto. Più il sacrificio è grande, più il raggiungimento della meta sarà appagante. La stessa cosa la proveranno spesso nella loro vita indossando ogni volta panni diversi: da studenti, da lavoratori, da genitori e chissà quante altre volte. Walter Bonatti, grande alpinista, diceva “Chi più in alto sale, più lontano vede. Chi più lontano vede più a lungo sogna”. Io trovo che questo sia un messaggio di grande speranza e di grande bellezza.

L’amicizia

Esistono tanti modi per andare in montagna ed è giusto che ognuno trovi la propria dimensione in questo grande palcoscenico. Ci sono gli amanti delle sky racemontagna scuola vita bambini 6 che corrono sui sentieri, ci sono quelli che vanno a passo lento per apprezzare le sue bellezze. E poi c’è chi va per ferrate, chi per falesie, chi esplora in modo ipogeo insieme agli speleo e chi si butta nei canyon pieni di acqua. Sono infinite le sfumature che rappresentano chi va per i monti eppure a raggruppare queste differenze c’è un ideale comune che è quello dell’amicizia. Arrivati in rifugio, qualsiasi sia stata la modalità di avvicinamento, si avverte di fare parte della stessa grande famiglia e seduti al tavolo davanti a un piatto di minestra o di polenta fumanti, ci si sente tutti amici. I bambini, in modo particolare, percepiscono questo sentimento e lo fanno prorio. Imparano, attraverso la montagna, il sentimento dello stare vicini, della condivisione e della solidarietà. Imparano che in montagna, come nella vita, non si lascia mai da solo qualcuno in difficoltà sul sentiero e scoprono la bellezza di raggiungere la meta insieme calibrando il passo con quello del compagno più lento.

montagna scuola vita bambini 5Come ultimo spunto lascio quello che personalmente mi tocca di più. La montagna insegna ai ragazzi la curiosità e la capacità di non accontentarsi delle cose scontate. Affrontare una salita, andare a letto in rifugiotramonto sfatti di stanchezza e poi svegliarsi la mattina presto apposta per andare a scovare il sole che nasce da dietro le cime è qualcosa che, nel suo silenzio, ha un effetto dirompente. Scoprire la bellezza, assaporarla e portarla nel cuore. Non è così scontato e sempre facile insegnare ai giovani questo. Forse perché la società di oggi non ci aiuta; forse perché anche noi adulti, presi dalle nostre cose, non sempre siamo capaci di fermarci. Eppure questa curiosità sarà un’arma potente che avranno i nostri figli a disposizione. Da grandi, non per forza dedicheranno le loro forze alla montagna.
Ma probabilmente, una mattina, svegliandosi ed essendo fieri delle poprie scelte, guarderanno il sole che spunta dalle montagne e sapranno da dove tutto iniziò.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Seguici su

facebook twitter you tube google instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Link consigliati

  • “Gambatesa en plein air”: il 6 aprile l’inaugurazione della nuova area camper - Scopri di più
  • Vergognosa situazione dei Camper Service sulle Autostrade - Scopri di più
  • 20.000 € PER I COMUNI CHE VINCERANNO IL BANDO APC 2019 - Scopri di più

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina