Menu

La vacanza all'aria aperta “en plein air” è...

vacanze_pleinair

Torna alla sezione ABC Pleinair

Che cos'è la vacanza all'aria aperta “en plein air”?

Questa domanda sembra banale, invece è una domanda a cui è difficile dare una risposta breve o una definizione specifica, perché è talmente varia e personale l'interpretazione di come può essere una vacanza all'aria aperta, che potrebbero emergere tante risposte, tutte valide e coerenti con il proprio stile di vacanza.

Cerchiamo, quindi, di trovare le basi per una risposta che possa far rientrare tutte le espressioni della vacanza all'aria aperta.

 

La vacanza all'aria aperta (en plein air) è...

… vivere ospitati dalla natura e dall'ambiente circostante

Durante la vacanza all'aria aperta, la natura e l'ambiente circostante ospitano il viaggiatore. Infatti, con la propria attrezzatura immersi nell'ambiente circostante, in campeggi, aree attrezzate, parchi, oasi, borghi cittadini ecc... dove l'uomo diventa una parte del territorio composto da terra, erba, alberi, sabbia, fiori, culture e tradizioni diverse, ma anche insetti, uccelli, animali selvatici, e l'uomo, in quel momento, diventa un ospite temporaneo dell'ambiente circostante e della natura.

Quindi, come ospiti, si deve avere il massimo riguardo di quello che è intorno a noi, perché non è il nostro ambiente e dobbiamo avere l'obbligo di lasciarlo come lo abbiamo trovato, per il rispetto della natura e della cultura che ci ha accolto ma anche per la considerazione di chi verrà dopo di noi.

vivere in libertà

Quando si trascorre una vacanza en plein air, i nostri comportamenti abituali si trasformano entrando in simbiosi con l'ambiente che ci accoglie e ci invita a vivere in libertà.

Abbiamo conosciuto persone facoltose che esprimevano la loro massima soddisfazione vivendo la vacanza in una piccola tenda, con un paio di ciabatte, maglietta, pantaloncini e una dotazione essenziale accanto a persone meno facoltose con enormi camper dotati di tutte le comodità e dotazioni complete. Però, tutti condividevano lo stesso cielo, lo stesso prato, la stessa vita all'aria aperta, ognuno con la qualità di vita desiderata e fuori dai soliti canoni di routine quotidiana, che la società ci obbliga a rispettare quando non siamo in vacanza. La libertà di essere e sentirsi sé stessi!

 

… come essere in prima fila

La vacanza all'aria aperta è sempre in prima fila. Le strutture ricettive sono quasi sempre situate dove si dovrà svolgere la nostra giornata di vita all'aria aperta: sulla spiaggia, accanto al bosco, con i sentieri in estate ed impianti sciistici in inverno a pochi metri di distanza. Una vacanza in prima fila, da protagonisti e dentro lo spettacolo della natura: albe e tramonti mozzafiato, animali da osservare a piante da ammirare, oltre all'aria profumata di natura che si respira e che ci ossigena, ricaricando le pile per affrontare la settimana di lavoro con più energia e con l'obiettivo finale di ritornare all'aria aperta.

… una scelta di vita

La classica affermazione che viene espressa da chi non effettua le vacanze all'aria aperta è “con i soldi che spendi per il camper, sai quante vacanze in albergo ci faccio io?”

Proprio perché ognuno può decidere come attrezzarsi per vivere al meglio la propria vacanza all'aria aperta en plein air, può essere più o meno economica rispetto ad una vacanza “tradizionale”.

Si può partire da budget molto ridotti per una tenda ed una attrezzatura base, fino ad arrivare ad acquistare veicoli ricreazionali con costi elevati.

Successivamente, il costo della vacanza è quello richiesto dalle strutture ricettive quali campeggi, aree attrezzate, agricampeggi, ecc..., sicuramente molto inferiori ad affitti od hotel. Il viaggio lo si deve sempre affrontare, mangiare pure, come a casa, quindi questi si potrebbero trascurare.

Ma quello che non viene capito, da chi non conosce questo tipo di scelta, è che lo spirito della vacanza all'aria aperta è impagabile, perché la libertà di fare la vacanza come si vuole non ha prezzo e soprattutto si parte quando si vuole senza obblighi di prenotazioni e consente di cambiare itinerario in qualsiasi momento.

 

… per tutte le età

La vacanza all'aria aperta fa bene a tutti, dai neonati alle persone più anziane: stare a contatto con la natura piace molto ai bambini, li diverte e li rende più tranquilli, li aiuta ad interagire con gli altri, mentre quelli che hanno qualche anno in più possono rinascere in una seconda giovinezza, lontano dagli stress e dalla frenesia della vita quotidiana.

 

… ecologica e green

La vacanza all'aria aperta è una grande lezione di vita per tutti: adulti e bambini. Si impara a non sprecare l'acqua, a vivere più intensamente durante le ore di luce, a non sporcare l'ambiente, a rispettare la natura, le civiltà e le varie culture, ad utilizzare con rispetto le risorse che la natura ci mette a disposizione.

Dobbiamo ricordare che siamo ospiti della natura e dell'ambiente circostante e, quindi, la buona educazione è quella di apprezzare quello che ci viene dato e di tornare a casa senza aver danneggiato nulla ed appagati dal ricordo di quello che la natura e l'ambiente ci hanno offerto.

… sempre all'avventura

La vacanza all'aria aperta inizia quando si parte con il proprio veicolo e si svolge in mezzo alla natura, è una vacanza attiva! Quindi, si è sempre all'avventura: durante il viaggio, quando si esce fuori dalla porta del proprio veicolo ricreazionale o dalla tenda, provando un senso di libertà ma anche di avventura, per affrontare anche le più banali situazioni alle quali non siamo abituati durante la nostra “normale” vita quotidiana. Inoltre, durante tutta la vacanza ci accompagna il senso dell'evasione, dalla vita di tutti i giorni, perché durante la vacanza all'aria aperta, ogni giorno riserva delle novità, soprattutto le condizioni meteorologiche, che vanno sempre affrontate e superate.

… solidarietà ed amicizia

La vacanza all'aria aperta facilita la socializzazione, perché il nostro “vicino” è veramente a due passi e si diventa parte della stessa famiglia. Se un vicino lo si vede in difficoltà, scatta il senso di solidarietà e si corre subito in aiuto. I bambini imparano subito a fare amicizia e gruppo, gli adulti si ritrovano e si scambiano le esperienze e si fanno nuove amicizie. Facile è ritrovarsi a mangiare insieme con persone appena conosciute e si divide e condivide con loro il pasto e le esperienze culinarie.

 

… sportiva ed attiva, ma anche rilassante

La vacanza all'aria aperta permette di svolgere numerose attività sportive e ricreative, comodamente partendo dalla propria sistemazione. Si inforca la bici e si è subito sulla pista ciclabile o sul sentiero per mountain-bike, si preparano i panini e si parte subito per l'escursione in montagna, si prende la maschera e ci si tuffa subito nel mare più bello, si inforcano gli sci e si è subito sulle piste.

Può essere anche rilassante godendosi il relax di una buona lettura o pennichella davanti al proprio mezzo ricreazionale oppure una giornata alle terme alla ricerca del proprio benessere.

 

… dove vuoi quando vuoi

La vacanza all'aria aperta può essere effettuata, a seconda dell'attrezzatura posseduta, in qualsiasi momento dell'anno. Dal week-end alle vacanze lunghe, itineranti o stanziali, da soli o in più equipaggi. Questo è facilitato dalla grande diffusione della ricettività: in Italia ci sono almeno 2500 campeggi e qualche migliaio di aree attrezzate per camper e agricampeggi, in Europa quasi 10000 campeggi, tutti situati nei luoghi più belli e immersi nella natura. Ci si può permettere di variare l'itinerario come si vuole e solo nei periodi di massima affluenza è consigliabile prenotare.

 

Quindi, riassumendo, si potrebbe affermare che:

la vacanza all'aria aperta (en plein air) è vivere in libertà ospitati dalla natura e dall'ambiente circostante, una scelta di vita per essere in prima fila ad ammirare la bellezza di cò che ci circonda, una vacanza adatta a tutte le età, che insegna ad essere rispettosi dell'ambiente. Si è sempre all'avventura, immersi in attività sportive o relax, si fanno conoscenze nuove e stimola la solidarietà verso chi ha bisogno di aiuto od è in difficoltà. Ma soprattutto, la vacanza all'aria aperta si può fare dove e quando si vuole: basta partire e lo stress rimane a casa... una vacanza antidepressiva!”

 

Torna alla sezione ABC Pleinair

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Seguici su

facebook twitter you tube google instagram

button gallery

button calendario

button meteo

button restiamo in contatto newsletter

GRATIS PER TE

la guida utile
"COME SCEGLIERE IL CAMPER"

Link consigliati

SEI UN'AZIENDA? CLICCA QUAbutton vacanzelandia solutions attivita

progettare area attrezzata camper

button restiamo in contatto newsletter

button vacanzelandia solutions attivita

Vai all'inizio della pagina